Parrocchia

La parrocchia – informazioni generali


Notizie di comunità

9 giugno 2024Europee e Europei

Chiaro che le elezioni del Parlamento europeo e gli Europei di calcio non hanno lo stesso valore: sono insieme nel titolo per assonanza e per la vicinanza temporale dei due eventi. Pertanto questo sabato e domenica (8 e 9 giugno) diventa importante votare per le Europee, assumendoci questo compito di cittadinanza responsabile. “Le sfide globali richiedono oggi un ruolo centrale per l’Unione, in Europa e nel mondo. Pensiamo alle guerre alle porte di casa nostra, ai fenomeni migratori, ai cambiamenti climatici, alla trasformazione del lavoro dovuta all’informatizzazione e all’intelligenza artificiale. Per questo occorre che il prossimo Parlamento Europeo sia costituito da politici competenti, coraggiosi e motivati dai valori del bene comune”. Il testo della Presidenza del Consiglio pastorale diocesano (disponibile in fondo alla chiesa) offre alcuni criteri di riferimento.

Successivamente ci saranno gli Europei di calcio. Il Noi parrocchiale, con la collaborazione dei giovani, organizza le serate degli Europei di calcio all’aperto nel cortile di San Benedetto. Una proposta molto semplice nelle date in cui gioca l’Italia: 15 giugno, 20 giugno e 24 giugno. E’ una possibilità di aggregazione e di incontro che speriamo metta insieme in modo trasversale le famiglie, i ragazzi e i giovani, gli adulti e i meno giovani.

In questa settimana il Nido e la sezione Primavera della Scuola dell’Infanzia hanno presentato ai genitori il frutto del loro percorso annuale. Giovedì 13 giugno lo faranno anche i bambini della Materna. Ringraziamo il Signore del dono della Scuola, per le nostre suore, per l’Associazione dei genitori, le insegnanti e il personale. Ricordiamo che in Scuola dell’Infanzia nel mese di luglio c’è la proposta del Centro estivo.

Ci diamo appuntamento per la grande festa del Santo, Sant’Antonio. Celebreremo la messa a San Benedetto giovedì 13 giugno alle ore 19.00. Un invito particolare a chi porta il nome di Antonio, Antonia, Antonietta e Antonella.
Viene confermata anche la messa di mercoledì 12 giugno sempre alle ore 19.00

8xmille e 5xmille. In vista della dichiarazione dei redditi ricordiamo che è importante firmare per la Chiesa cattolica, che vuol dire sostenere le parrocchie e i preti sparsi in tutto il territorio nazionale e molti progetti caritativi. Per il 5Xmille suggeriamo di sostenere il NOI parrocchiale (codice fiscale: 92012300288).

Domenica scorsa abbiamo raccolto 219,70 euro ed è stato completato il magazzino esterno, che sarà molto utile per raccogliere i vari materiali della parrocchia. Un grazie ai volontari che dedicano tempo e passione per i vari lavori in Scuola dell’Infanzia, in chiesa e in Centro parrocchiale.

Domenica 16 giugno, con inizio alle ore 15.00 in Centro parrocchiale San Benedetto ci sarà il ritrovo per gli anziani, organizzato dalla Caritas parrocchiale. Un piccolo festoso momento per stare insieme

Il Noi parrocchiale organizza le serate degli Europei di calcio all’aperto nel cortile di San Benedetto. Una proposta molto semplice nelle date in cui gioca l’Italia: 15 giugno; 20 giugno e 24 giugno. E’ una possibilità di aggregazione e di incontro.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

2 giugno 2024L’estate

Oggi grande festa del Corpus Domini: ringraziamo il Signore che ci nutre con il dono del suo amore. L’Eucaristia ci accompagna nel cammino della vita e ci fa gustare la continua presenza sanante, rinfrancante, incoraggiante, benefica e amorevole del Signore Gesù.

Grazie a tutti i luoghi dove si è pregato con il Rosario in questo mese e ai vari animatori dei fioretti. Cerchiamo sempre di trovare in famiglia il tempo per la preghiera insieme e per chiedere il grande dono della pace! Un grazie forte a chi ha curato o donato fiori freschi per i capitelli.

Domenica scorsa abbiamo concluso con la Messa le esperienze catechistiche ed educative della parrocchia. Però la Messa festiva rimane basilare nel nostro cammino personale e comunitario. Quindi cerchiamo di fare di tutto per esserci …davvero il resto viene dopo! In linea di massima la Messa delle 10.00 sarà all’aperto, poi valuteremo per i mesi di luglio ed agosto in base alle presenze.

E’ stato eletto il nuovo Consiglio Parrocchiale per la Gestione Economica, composto da Paolo Costanzo, Gabriele Dianin, Cristina Pepato e Riccardo Perli. Un grazie al Consiglio uscente e l’augurio di un proficuo servizio al nuovo.

Lunedì 3 giugno faremo la verifica dell’anno con i catechisti; continua intanto anche la preparazione più immediata ai campi estivi che coinvolgono elementari e medie e giovanissimi. In Scuola dell’Infanzia nel mese di luglio c’è la proposta del Centro estivo.

8xmille e 5xmille. In vista della dichiarazione dei redditi ricordiamo che è importante firmare per la Chiesa cattolica, che vuol dire sostenere le parrocchie e i preti sparsi in tutto il territorio nazionale e molti progetti caritativi. Per il 5Xmille suggeriamo di sostenere il NOI parrocchiale.

In fondo alla chiesa e nel sito della Diocesi potete trovare un testo del Consiglio Pastorale Diocesano per le votazioni del Parlamento europeo (8-9 giugno 2024). E’ importante, come segno di cittadinanza attiva, andare a votare e il testo offre alcuni criteri di riferimento.

Domenica scorsa abbiamo raccolto 281,04 euro. Si sta completando il magazzino esterno. Un grazie ai volontari che dedicano tempo e passione per i vari lavori in Scuola dell’Infanzia, in chiesa e nel Centro parrocchiale.

Il Noi parrocchiale organizza le serate degli Europei di calcio all’aperto nel cortile di San Benedetto. Una proposta molto semplice nelle date in cui gioca l’Italia: 15 giugno; 20 giugno e 24 giugno. E’ una possibilità di aggregazione e di incontro. Dal 6 al 10 giugno ci sarà in quartiere il San Biagio Music fest.

Mercoledì 5 giugno messa feriale, alle ore 19.00 a San Benedetto. Venerdì 7 giugno solennità del Sacro Cuore di Gesù: Adorazione eucaristica alle ore 18.00 a san Benedetto e Messa alle ore 19.00. Sabato 8 giugno ricordiamo il Cuore immacolato di Maria.

Domenica 16 giugno dalle ore 15.00 in Centro parrocchiale San Benedetto ci sarà il ritrovo per gli anziani, organizzato dalla Caritas parrocchiale. Un piccolo festoso momento per stare insieme.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

26 maggio 2024 – La fine del mese di maggio

La conclusione delle esperienze catechistiche. Con questa domenica (26 maggio) portiamo a conclusione le varie esperienze catechistiche ed educative. Con la Messa affidiamo al Signore i germogli di Vangelo seminati in quest’anno con la certezza che porteranno un frutto abbondante. L’esperienza dei campi estivi (per elementari e medie, e per i giovanissimi) sarà un ulteriore occasione di crescita e di maturazione. Un grazie in particolare a catechisti, educatori e accompagnatori degli adulti. Mercoledì scorso don Dante Carraro che ci ha raccontato del Cuamm (Medici con l’Africa): parte delle offerte della domenica le consegneremo per i loro progetti sanitari in Africa.

Concludiamo insieme il mese di maggio con la preghiera del Rosario, venerdì 31 maggio alle ore 20.00 a San Benedetto. Dopo il Rosario faremo un po’ di festa insieme. In questi mesi, in varie occasioni parrocchiali abbiamo avuto il sostegno del NOI per dei momenti di incontro informali e di festa. Ringraziamo tutti i volontari per la loro disponibilità.

Votazioni europee (8-9 giugno 2024). E’ un’importante scadenza elettorale. La Presidenza del Consiglio pastorale diocesano ha scritto un breve testo che può essere utile nell’orientarsi per il voto. Lo trovate stampato in fondo alla chiesa e in Centro parrocchiale.

8xmille e 5xmille. In vista della dichiarazione dei redditi ricordiamo che è importante firmare per la Chiesa cattolica, che vuol dire sostenere le parrocchie e i preti sparsi in tutto il territorio nazionale e molti progetti caritativi. Per il 5Xmille suggeriamo di sostenere il NOI parrocchiale.

La Scuola dell’Infanzia. Il 31 maggio alle 17.30 ci sarà la festa di conclusione della Materna e la consegna dei “diplomi” per i bambini che andranno alle elementari. Poi dal 3 al 26 luglio partiranno i Centri estivi per i bambini dai 3 agli 11 anni, con orario 7.30-16.00 (pranzo incluso). Grazie alle nostre Suore, all’Associazione dei genitori, alle maestre e a tutto il personale della Scuola.

Messa festiva. La Messa festiva delle ore 10.00, nei mesi primaverili ed estivi, in linea di massima, sarà celebrata all’aperto, fintantoché la partecipazione rimane ampia. Capiremo, poi, cosa fare nei mesi più caldi di luglio ed agosto che saranno caratterizzati anche da uscite domenicali e ferie. In queste domeniche avremo anche più spazi d’ombra, tramite gazebo e ombrelloni.

Offerte e lavori. Domenica scorsa abbiamo raccolto 195,68 euro. Grazie a tutti i volontari che mettono a disposizione tempo e passione per i vari lavori in Centro parrocchiale.

Serate estive. Il NOI parrocchiale sta pensando alcune serate estive, degli spazi fraterni per il tempo estivo, così da ritrovarci in serenità nel cortile di San Benedetto. A breve il calendario.

Mercoledì 29 maggio. A San Benedetto, messa feriale alle ore 19.00.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

19 maggio 2024 Ancora maggio con lo sguardo in avanti

Continua la preghiera mariana anche nei prossimi giorni in vari punti e capitelli della parrocchia. Il sabato il fioretto viene sospeso. Concludiamo insieme il mese di maggio con la preghiera del rosario, venerdì 31 maggio alle ore 20.00 a San Benedetto. Dopo il rosario faremo un po’ di festa insieme.

In questa domenica vivremo le ultime consegne che caratterizzano il cammino catechistico: sabato 18 maggio la consegna del Credo ai bambini di 2 elementare e domenica 19 maggio la consegna del Padre nostro. Continuiamo ad accompagnare i nostri figli nella crescita cristiana.

Mercoledì 22 maggio nel cortile di San Benedetto, alle ore 21.00 ci sarà l’incontro con don Dante Carraro del Cuamm (Medici con l’Africa). Dante ci racconterà dell’Africa, delle potenzialità, delle tragedie e delle sfide di questo continente e dell’impegno quotidiano, in campo sanitario e formativo del Cuamm. E’ un incontro da non perdere.

Domenica 26 maggio Messa conclusiva delle esperienze di catechesi ed educative. Non significa che dopo non si viene più a Messa, anzi! ma che ringraziamo il Signore di tutti i suoi benefici. Dopo Messa ci sarà l’occasione per fare un po’ di festa insieme.

Lunedì 20 maggio, incontro del Consiglio pastorale parrocchiale che prenderà in mano quanto emerso, a livello parrocchiale, dalla verifica dell’Iniziazione cristiana ed eleggerà anche i membri del Consiglio parrocchiale per la gestione economica.

Nella scorsa settimana ci sono stati gli incontri con i genitori dei ragazzi e dei giovanissimi che parteciperanno ai campi estivi. Grazie a tutti gli educatori che continueranno anche nelle prossime settimane a preparare i campi.

8 x mille e 5 x mille. In vista della dichiarazione dei redditi è importante firmare per la Chiesa cattolica, che vuol dire sostenere le parrocchie e i preti sparsi in tutto il territorio nazionale e molti progetti caritativi. Per il 5 X mille suggeriamo di sostenere il Noi parrocchiale.

In questa domenica di Pentecoste, il vescovo Claudio ordina due nuovi presbiteri per la nostra Diocesi: Damiano Terzo e Luca Susana. Li affidiamo al Signore.

La Messa delle 10.00. La messa festiva delle ore 10.00, in questi mesi primaverili ed estivi, in linea di massima, tempo permettendo, sarà celebrata all’aperto. Ci stiamo attrezzando anche con ombrelloni così da poter stare comodi.

Domenica scorsa abbiamo raccolto 171,70 euro. Anche in queste settimane abbiamo lavorato ad alcune migliorie: è stata sistemata la porta d’ingresso del Centro parrocchiale, si sta sistemando l’impianto elettrico in sala bar che consentirà di avere la macchina del caffè ufficiale, si sta preparando un capannone esterno per sistemare il materiale. Grazie a tutti per il sostegno.

Il Noi parrocchiale sta pensando alcune serate estive, degli spazi fraterni per il tempo estivo, così da ritrovarci in serenità nel cortile di San Benedetto. A breve il calendario.

Mercoledì 22 maggio. A San Benedetto, messa feriale alle ore 19.00.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

12 maggio 2024Maggio e l’affidamento a Maria

Il mese di maggio e il fioretto mariano. Lungo tutto il mese in vari punti e capitelli della parrocchia ci ritroviamo per pregare il rosario, la preghiera delle persone umili che si affidano a Maria. Il sabato il fioretto viene sospeso. Venerdì 31 maggio ci ritroveremo tutti insieme, quindi tutti i vari capitelli e luoghi del fioretto convergeranno per chiudere insieme il mese. Prossimamente tutte le info.

Ultimi incontri di catechesi. In questo mese ci sono gli ultimi incontri per i bambini e ragazzi e le consegne del Credo e del Padre nostro. Domenica 26 maggio concluderemo insieme le esperienze della catechesi con la messa delle ore 10.00. Dopo Messa ci sarà l’occasione per fare un po’ di festa insieme.

I campi estivi. Stiamo preparando i due campi estivi parrocchiali: giovanissimi (21-27 luglio a Cevo in provincia di Brescia) e bambini delle elementari e ragazzi delle medie (11-17 agosto a Rotzo). I campi sono un’occasione educativa molto importante, da non perdere. In particolare i campi vengono presentati ai genitori in queste serate sempre in Centro parrocchiale alle ore 20.45:
– Lunedì 13 maggio genitori delle medie
– Martedì 14 maggio genitori dei giovanissimi
– Giovedì 16 maggio genitori delle elementari

8 x mille e 5 x mille. In vista della dichiarazione dei redditi è importante firmare per la Chiesa cattolica, che vuol dire sostenere le parrocchie e i preti sparsi in tutto il territorio nazionale e molti progetti caritativi. Per il 5 X mille suggeriamo di sostenere il Noi parrocchiale.

La Messa delle 10.00. La messa festiva delle ore 10.00, in questi mesi primaverili ed estivi, in linea di massima, tempo permettendo, sarà celebrata all’aperto. Ci stiamo attrezzando anche con ombrelloni così da poter stare comodi.

Il primo matrimonio dell’anno. Venerdì 17 maggio si sposano Michael Vitalba e Cristina Traina. Vi siamo vicini e vi accompagniamo in questa scelta così bella. Come dice la liturgia “La grazia di questo giorno si estenda a tutta la vostra vita”.

L’incontro con don Dante del Cuamm. Mercoledì 22 maggio nel cortile di San Benedetto, alle ore 21.00 ci sarà l’incontro con don Dante Carraro del Cuamm (Medici con l’Africa). Dante ci racconterà dell’Africa, delle potenzialità, delle tragedie e delle sfide di questo continente e dell’impegno quotidiano, in campo sanitario e formativo del Cuamm. E’ un incontro da non perdere.

Offerte e lavori. Domenica scorsa abbiamo raccolto 194,76 euro.In questi giorni stiamo sistemando la porta di ingresso del Centro parrocchiale. Grazie a tutti per il sostegno.

L’estate. Il Noi parrocchiale sta pensando alcune serate, degli spazi fraterni per il tempo estivo, così da ritrovarci in serenità nel cortile di San Benedetto. A breve il calendario.

Mercoledì 15 maggio. A San Benedetto, messa feriale alle ore 19.00.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

5 maggio 2024Il mese di maggio

Il mese di maggio e il fioretto mariano. E’ iniziato il mese di maggio con la bella processione al santuario di Monteortone. E’ stata una bella mattinata di festa, preghiera e convivialità. Grazie ancora a tutti coloro che hanno dato una mano per l’organizzazione. Lungo tutto il mese in vari punti e capitelli della parrocchia ci ritroviamo per pregare il rosario, la preghiera delle persone umili che si affidano a Maria.
Ogni luogo ha i suoi orari e gli animatori della preghiera, ne indichiamo due: a San Biagio ore 19.00 e a San Benedetto ore 20.00. E’ bello se ci uniamo per pregare insieme.
Il sabato il fioretto viene sospeso.

Ultimi incontri di catechesi. In questo mese ci sono gli ultimi incontri per i bambini e ragazzi, anche contrassegnati da alcune riti con le consegne. In alcuni sabati continuano gli incontri anche con i genitori. Domenica 26 maggio concluderemo insieme le esperienze della catechesi con la messa delle ore 10.00. Dopo Messa ci sarà l’occasione per fare un po’ di festa insieme.

Incontri incrociati. In queste settimane i bambini di quinta elementare incontreranno il gruppo della fraternità (le medie) e i ragazzi di terza media incontreranno i giovanissimi. Sono i primi passi per preparare questi passaggi importanti.

I campi estivi. Stiamo preparando i due campi estivi parrocchiali: giovanissimi (21-27 luglio a Cevo in provincia di Brescia) e bambini delle elementari e ragazzi delle medie (11-17 agosto a Rotzo). I campi sono un’occasione educativa molto importante, da non perdere. In particolare i campi vengono presentati ai genitori in queste serate sempre in Centro parrocchiale alle ore 20.45:
– Lunedì 13 maggio genitori delle medie
– Martedì 14 maggio genitori dei giovanissimi
– Giovedì 16 maggio genitori delle elementari

La Messa delle 10.00. La messa festiva delle ore 10.00, in questi mesi primaverili ed estivi, in linea di massima, tempo permettendo sarà celebrata all’aperto. Ci stiamo attrezzando anche con ombrelloni così da poter stare comodi.

Mercoledì 8 maggio. A San Benedetto, messa feriale alle ore 19.00. Alle ore 18.30 Adorazione eucaristica.

L’incontro con don Dante del Cuamm. Mercoledì 22 maggio nel cortile di San Benedetto, alle ore 21.00 ci sarà l’incontro con don Dante Carraro del Cuamm (Medici con l’Africa). Dante ci racconterà dell’Africa, delle potenzialità, delle tragedie e delle sfide di questo continente e dell’impegno quotidiano, in campo sanitario e formativo del Cuamm. E’ un incontro da non perdere.

Offerte e lavori. Domenica scorsa abbiamo raccolto 210,16 euro. Come vedete, con l’interessamento di vari volontari proseguono alcuni lavori per rendere San Benedetto sempre più accogliente e funzionale. Grazie a tutti per il sostegno.

L’estate. Il Noi parrocchiale sta pensando alcune serate, degli spazi fraterni per il tempo estivo, così da ritrovarci in serenità nel cortile di San Benedetto. A breve il calendario.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

28 aprile 2024Verso il 1 maggio

Ringraziamo il Signore per il grande dono dei Sacramenti: il Perdono, ricevuto dai bambini di quarta elementare (domenica scorsa 21 aprile) e la Confermazione e l’Eucaristia, ricevuti dai bambini di quinta elementare (domenica 14 aprile). Un grazie a catechisti, educatori e accompagnatori degli adulti. Cerchiamo di dare continuità alla crescita di bambini e ragazzi scegliendo i campi estivi parrocchiali.

Lunedì scorso (22 aprile) educatori, accompagnatori degli adulti, catechisti e altri membri della parrocchia hanno verificato il cammino di Iniziazione cristiana, iniziato dieci anni fa (2013-14). E’ stato un confronto molto interessante che contribuirà anche alla verifica dell’intera Diocesi. Per quanto riguarda la nostra parrocchia, adesso, verrà preso in considerazione anche dal rinnovato Consiglio Pastorale Parrocchiale.

Mercoledì scorso (24 aprile) primo incontro del rinnovato Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP). Tra i primi compiti, seguendo le indicazioni diocesane, l’elezione dei membri del Consiglio Parrocchiale per la Gestione Economica (CPGE), che avverrà nelle prossime settimane.

Inizia il mese di maggio, come gli anni scorsi nei vari luoghi e capitelli della parrocchia ci sarà la recita del rosario. Cerchiamo di partecipare, preghiamo per la pace nel mondo.

Mercoledì 1 maggio ci sarà il tradizionale pellegrinaggio mariano presso il Santuario di Monteortone. Cerchiamo di partecipare in modo ampio e di passare notizia anche ad altri. Un invito particolare per i bambini che hanno ricevuto Cresima ed Eucaristia, accompagnati dai genitori, con la loro veste bianca.

Partenza alle ore 7.00 dal parcheggio del cimitero.
Celebrazione eucaristica in Santuario alle 8.45.
– Rientro con rinfresco presso Raffaele e Lorena Pelizza.

Continuano le iscrizioni per i due campi estivi parrocchiali: giovanissimi (21-27 luglio a Cevo – provincia di Brescia) e bambini delle elementari e ragazzi delle medie (11-17 agosto a Rotzo). I campi sono un’occasione educativa molto importante, da non perdere.

Concluderemo le esperienze del catechismo, domenica 26 maggio con la Messa delle ore 10.00. Vorremmo vivere un bel momento di festa e di ringraziamento al Signore Gesù, quindi segniamo la data in calendario. Tendenzialmente, tempo permettendo, nei prossimi mesi, la Messa delle ore 10.00 sarà celebrata all’aperto.

Mercoledì 1 maggio,non ci sarà la messa feriale a San Benedettodelle ore 19.00.

In questa domenica (28 aprile) alla Messa delle 10.00 avremo con noi Elisabetta Ferrara, autrice dell’opera del nostro cero pasquale: brevemente presenterà i simboli dell’opera.

L’incontro con don Dante Carraro del Cuamm (Medici con l’Africa) viene spostato a mercoledì 22 maggio, alle ore 21.00, nel cortile di San Benedetto.

Domenica scorsa abbiamo raccolto 207,08 euro, compresa la celebrazione del 25 aprile. Come vedete, con l’interessamento di vari volontari proseguono alcuni lavori per rendere San Benedetto sempre più accogliente e funzionale. Grazie a tutti per il sostegno.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

14 aprile 2024I Sacramenti (aprile 2024)

In queste settimane vivremo il grande dono dei Sacramenti.

– Il gruppo di quinta elementare, questa domenica alle 8.45, nella chiesa dell’Abbazia, riceverà i sacramenti della Confermazione e dell’Eucaristia.

– Il gruppo di quarta elementare domenica prossima 21 aprile alle ore 15.00, a San Benedetto riceverà il sacramento della Riconciliazione.

Ricordiamo i nostri bambini e le loro famiglie. Un grazie a catechisti, educatori, accompagnatori degli adulti che li hanno seguiti in queste tappe del percorso cristiano. I sacramenti sono un dono per l’intera parrocchia: tutti veniamo confermati nell’essere figli di Dio (Confermazione); tutti veniamo nutriti dall’amore di Gesù (Eucaristia); tutti respiriamo il perdono, ricevuto e offerto (Riconciliazione). I nostri bambini hanno bisogno di persone che vivono di questi doni: quindi insieme cerchiamo di essere buoni testimoni della forza che viene da Gesù.

Sabato e domenica scorsa si è votato per il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP). Ci sono stati 154 votanti e questi sono, in ordine alfabetico, gli eletti: Dalla Libera Davide, Frison Adriano, Frison Claudia, Gagnolato Enrico, Marchioro Jacopo, Menegotto Vittoria, Pelizza Alessia, Rampazzo Graziano e Zordan Antonietta. Quindi nove eletti, perché l’ottavo posto è stato condiviso con lo stesso numero di voti da due candidati. Grazie a tutti i votanti, grazie a tutti coloro che si sono candidati. Grazie al Consiglio uscente (un mandato lungo 2018 -2024 e non facile) e buon lavoro a quello entrante.

Lunedì 15 aprile 2024 ci sarà anche l’incontro del Noi per programmare piccole iniziative per l’estate.

Mercoledì 1 maggio ci sarà il consueto pellegrinaggio mariano presso il Santuario di Monteortone. Nelle prossime settimane daremo informazioni più precise su questa bella opportunità di preghiera e sul mese mariano.

Giovedì 2 maggio, alle ore 21.00 nel cortile di San Benedetto incontreremo don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa (Cuamm). Dante è un prete diocesano che ci racconterà l’Africa e il servizio grandioso del Cuamm. Cerchiamo di mettere la data in agenda.

Continuano le iscrizioni per i campi estivi che saranno due: uno per i giovanissimi (21-27 luglio) e uno per i bambini delle elementari e ragazzi delle medie (11-17 agosto). I campi sono un’importante occasione di crescita, da non perdere. Un grazie a tutti gli educatori che si mettono a disposizione e che già da tempo stanno lavorando sui contenuti dei campi.

Continuiamo a pregare per la pace. Questi sono giorni difficili: chiediamo la tregua a Gaza e l’avvio di negoziati di pace tra Russia e Ucraina.

Domenica scorsa abbiamo raccolto 256,01 euro.

Mercoledì 17 aprile, messa feriale a San Benedetto alle ore 19.00.
Don Leopoldo


da domenica 14 gennaio 2024 entrambe le Messe della domenica mattina saranno celebrate a San Benedetto:
alle ore 8.00 e alle ore 10.00.
Pertanto la tradizionale Messa festiva delle ore 9,15 NON sarà più celebrata in Basilica a Praglia
Lo spazio sul retro del centro parrocchiale, a San Benedetto è stato adibito con ghiaia, per facilitare il parcheggio delle auto.


Notizie di comunità

7 aprile 2024Il tempo di Pasqua

Continuiamo a pregare per la pace. Questa è una Pasqua difficile e tormentata, con molti segnali di crescente preoccupazione: domandiamo al Signore il dono della pace.

Rinnovo il grazie per i gruppi e le persone che si sono attivate nella Settimana santa, nei giorni del Triduo e per la Pasqua. C’è sempre tanta disponibilità e generosità.

In questi giorni abbiamo raccolto 1.160 euro tramite le cassettine quaresimali per le missioni diocesane. Grazie a tutti, ho visto anche tanti adulti e famiglie impegnate in questa raccolta. Abbiamo raccolto nella Settimana Santa euro 603,27

Le prossime settimane vivremo il grande dono dei Sacramenti. Il gruppo di quinta elementare, domenica mattina 14 aprile alle 8.45, nella chiesa dell’Abbazia, riceverà i sacramenti della Confermazione e dell’Eucaristia; quello di quarta elementare domenica pomeriggio 21 aprile a San Benedetto riceverà il sacramento della Riconciliazione. Ricordiamo i nostri bambini e le loro famiglie.

Domenica 14 aprile le Messe a San Benedetto avranno gli orari consueti: 8.00 e 10.00.

In questo sabato e domenica si vota per il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP). Come avete visto nell’allegato, 12 candidati hanno dato la disponibilità a far parte del CPP. Il Consiglio ha il compito di consigliare e orientare le scelte della parrocchia, quindi di capire come favorire l’evangelizzazione e la comunione all’interno della comunità. Si vota nelle chiese (a San Biagio il sabato e a San Benedetto la domenica) e in Centro parrocchiale. Ognuno potrà esprimere 3 voti (si vota dai 16 anni in avanti): saranno elette le 8 persone che riceveranno più voti.

Mercoledì 1 maggio ci sarà il consueto pellegrinaggio mariano presso il Santuario di Monteortone. Nelle prossime settimane daremo informazioni più precise su questa bella opportunità di preghiera e sul mese mariano.

Nei giorni scorsi sono partite le iscrizioni per i campi estivi che saranno due: uno per i giovanissimi e uno per i bambini delle elementari e ragazzi delle medie. Un grazie a tutti gli educatori che si mettono a disposizione e che già da tempo stanno lavorando sui contenuti dei campi.

Lunedì 8 aprile festeggiamo la solennità dell’Annunciazione del Signore, quest’anno spostata dalla sua data tradizionale (il 25 marzo eravamo in Settimana santa). Celebreremo la Messa alle ore 19.00 a San Benedetto. Celebreremo anche mercoledì 10 aprile sempre alle ore 19.00 a San Benedetto.

Con il cambio dell’ora, le messe feriali a San Benedetto, vengono posticipate alle ore 19.00.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

31 marzo 2024 Auguri di Pasqua

Ho provato a fare un elenco di tutti i gruppi e le persone che si dedicano alla vita parrocchiale … e sarebbe davvero un elenco molto lungo con il rischio di dimenticare qualcuno. Però la parola più bella e adeguata per tutti è sempre: grazie! Grazie ai tanti che rendono bella e accogliente la nostra parrocchia.

Aggiungo degli auguri particolari: ai malati e agli anziani, alla nostra Scuola dell’Infanzia, a chi ha vissuto da poco un lutto, ai bambini di quarta e quinta elementare che riceveranno a breve i Sacramenti, alle nostre suore, ai monaci e a tutte le nostre famiglie. Ogni nostra casa e famiglia trovi giorni sereni, illuminati dal speranza della Risurrezione: Gesù risorge e ci apre a una realtà già vera qui: in lui tutto di noi si compie, nulla si perde e va sprecato.

Per tanti aspetti mondiali è una Pasqua segnata da incertezze e fatiche, dalla violenza delle guerre e dalle preoccupazioni per il futuro dell’umanità: scegliamo la pace, scegliamo di provare a vivere insieme; scegliamo di essere come parrocchia un piccolo segno di pace possibile.

I giorni della Pasqua hanno attivato, in vari modi, tante persone per allestire gli spazi comunitari e le celebrazioni del Giovedì santo, la Via Crucis, la Veglia pasquale e le Messe di Pasqua: grazie a tutti per la disponibilità.

Le Messe a Pasqua e oltre: ore 8.00 – 9.30 – 11.00 a San Benedetto.
A Pasquetta, un’unica Messa, alle ore 10.00 a San Benedetto. Mercoledì 3 aprile, ore 18.00 Adorazione Eucaristica, Messa alle ore 18.30 a San Benedetto.

L’offerta per l’ulivo. Abbiamo raccolto 650 euro che saranno devoluti alle Cucine Economiche Popolari (CEP) di Padova. Come già detto, vi invito a visitare il sito delle Cucine per conoscere quest’opera diocesana. Grazie!

Le cassettine quaresimali raccolte il Giovedì santo: nei prossimi giorni comunicheremo l’importo delle nostre offerte.

Per i lavori di tinteggiatura della chiesa di San Benedetto. Un offerente ha donato 150 euro. Grazie di ogni contributo, sia di affetto che di partecipazione per sostenere la parrocchia. Domenica scorsa, 24 marzo, abbiamo raccolto
euro 324,58. Grazie a tutti per la vicinanza.

Il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP). Come vedete dall’allegato, 12 candidati hanno dato la disponibilità a far parte del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Il Consiglio ha il compito di consigliare e orientare le scelte della parrocchia, quindi di capire come favorire l’evangelizzazione e la comunione all’interno della comunità. In questa settimana possiamo farci un’idea e scegliere chi votare. Si voterà sabato 6 e domenica 7 aprile in chiesa (San Biagio e San Benedetto) e in Centro parrocchiale. Ognuno potrà esprimere 3 voti (si vota dai 16 anni in avanti): saranno elette le 8 persone che riceveranno più voti.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

24 marzo 2024La nostra Pasqua.
Stiamo arrivando a Pasqua – la morte e la Risurrezione di Gesù – quel “passaggio” (questo il significato del termine Pasqua) che illumina tutta la nostra esistenza: Pasqua è il punto vertice della storia, dell’esistenza umana e della fede.

Oggi domenica delle Palme riceviamo l’ulivo benedetto. Preghiamo per la pace nelle nostre case, nelle nostre terre e nel mondo. Non prevalga la divisione, l’odio, la violenza e la guerra. Vinca il dialogo, il rispetto, il perdono; in una parola, la pace!

L’offerta per l’ulivo. Sarà devoluta alle Cucine Economiche Popolari (CEP) di Padova, 77.505 pasti all’anno e poi servizio docce e vestiario, assistenza medica, corsi di lingua e orientamento.

Adorazione delle Quarant’ore. Lunedì, martedì e mercoledì santo presso la chiesa di San Biagio con questi orari: 9.30-11.30 e 17.30-18.30. Ogni sera la messa alle 18.30 (quindi il mercoledì non ci sarà Messa a San Benedetto).

Il Triduo pasquale (Giovedì santo, Venerdì santo e solenne Veglia pasquale nella notte del Sabato santo):
Giovedì santo, 28 marzo: celebriamo alle ore 20.30 presso la struttura del parco dell’Educazione stradale. Rivivremo il gesto della lavanda dei piedi con tutti i bambini di 5 elementare che riceveranno i sacramenti della Cresima e dell’Eucaristia. Un invito anche ai bambini di quarta elementare che riceveranno il sacramento della Riconciliazione.
Venerdì santo 29 marzo: Via Crucis con Adorazione della croce e Comunione lungo le vie del quartiere San Biagio.
Sabato santo tempo di silenzio e di attesa.
Sabato santo, 30 marzo, Veglia pasquale, alle ore 20.30 a San Benedetto.

Le Messe della domenica di Pasqua:
ore 8.00 – 9.30 – 11.00 a San Benedetto.

Le cassettine per le missioni diocesane le raccogliamo Giovedì santo: nel giorno in cui Gesù si dona, anche noi portiamo il nostro dono per gli altri.

Le confessioni:
giovedì dalle 16.30 alle 19.30;
venerdì dalle 16.30 alle 18.30;
sabato dalle 16.30 alle 19.30.
Sempre a San Benedetto.

Il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP). Le schede con le indicazioni di nomi sono state 130. Abbiamo, poi, raccolto la disponibilità di chi ha ricevuto 4 o più indicazioni. Trovate in chiesa e in centro parrocchiale la lista per le votazioni del CPP che avverranno sabato 6 e domenica 7 aprile.

Offerte e lavori. Domenica 17 marzo abbiamo raccolto euro 263,25 compresa la celebrazione di S. Giuseppe. Stiamo proseguendo nei lavori di sistemazione degli ambienti parrocchiali; nei giorni scorsi è stata tinteggiata la chiesa di San Benedetto. Grazie a tutti per la generosità.

Grazie a tante persone che con piccoli gesti mostrano vicinanza alla vita della parrocchia, in modi e forme diverse. C’è una grande e diffusa disponibilità di cui essere lieti, che ci porta a guardare con fiducia in avanti.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

17 marzo 2024Ci siamo … quasi!
Il lungo tempo liturgico della Quaresima ci sta portando alla Pasqua – la morte e la Risurrezione di Gesù – quel “passaggio” (questo il significato del termine Pasqua) che illumina tutta la nostra esistenza. Pasqua è il punto vertice della storia, dell’esistenza umana e della fede.

Domenica delle Palme:
benedizione delle Palme in tutte le Messe: ore 17.00 a San Biagio (sabato) e poi nelle tre messe di San Benedetto 8.00 – 9.30 – 11.00

Il Triduo pasquale (Giovedì santo, Venerdì santo e solenne Veglia pasquale nella notte del Sabato santo):
Giovedì santo, 28 marzo: celebriamo alle ore 20.30 presso la struttura del parco dell’Educazione stradale. Rivivremo il gesto della lavanda dei piedi con tutti i bambini di 5 elementare che riceveranno i sacramenti della Cresima e dell’Eucaristia. Un invito anche ai bambini di quarta elementare che riceveranno il sacramento della Riconciliazione.

Venerdì santo 29 marzo: Via Crucis lungo le vie del quartiere San Biagio, Adorazione della croce e Comunione.
– Sabato santo tempo di silenzio e di attesa.
Sabato santo, 30 marzo, Veglia pasquale, alle ore 20.30 a San Benedetto.

Le Messe della domenica di Pasqua:
ore 8.00- 9.30 -11.00 a San Benedetto.

Le cassettine per le missioni diocesane le raccogliamo Giovedì santo: nel giorno in cui Gesù si dona, anche noi portiamo il nostro dono per gli altri.

Le confessioni:
giovedì dalle 16.30 alle 19.30; venerdì dalle 16.30 alle 18.30; sabato dalle 16.30 alle 19.30. Sempre a San Benedetto.

Il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Oggi prima indicazione di nomi per il Consiglio Pastorale. Ognuno di noi può indicare due persone che ritiene adatte per questo servizio. I requisiti di queste persone: la maggiore età; la vita di fede, la partecipazione alla vita parrocchiale. Cerchiamo di partecipare in tanti a questa indicazione.

San Giuseppe (19 marzo). In chiesa a San Benedetto c’è la statua di San Giuseppe. Celebreremo la Messa alle ore 18.30. Invitiamo a partecipare, in modo particolare, i papà. Ci sarà la santa Messa anche mercoledì 20. Un grande augurio a tutti i portatori di questo nome e ai papà.

Offerte e lavori. Domenica 10 marzo abbiamo raccolto euro 197,20. Lunedì e martedì della prossima settimana ci sarà la tinteggiatura interna della chiesa di San Benedetto. Grazie a tutti per la generosità.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

10 marzo 2024Verso la Pasqua

La Quaresima. Continuiamo a camminare verso la Pasqua. Ricordo le piccole possibilità per vivere bene la Quaresima:
Il digiuno e/o l’astinenza del venerdì, chiedendo il dono della pace.
L’offerta per le missioni diocesane attraverso la cassettina.
La preghiera della Via Crucis il venerdì sera (ore 19.00)

Rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Sabato e domenica prossima (16 e 17 marzo) prima indicazione di nomi per il Consiglio Pastorale. Ognuno di noi può indicare due persone che ritiene adatte per questo servizio. I requisiti di queste persone: la maggiore età; la vita di fede, la partecipazione alla vita parrocchiale. E’ importante che tanti indichino queste persone.

San Giuseppe (19 marzo). In chiesa a san Benedetto c’è la statua di San Giuseppe. Celebreremo la Messa alle ore 18.30. Invitiamo a partecipare, in modo particolare, i papà.

Un bell’incontro. Lunedì ci sarà l’incontro di catechisti, accompagnatori degli adulti e educatori. Un bel momento per rinsaldare il patto educativo e per rinnovare la gioia di comunicare il Vangelo.

I nostri bambini verso i Sacramenti. Con tanta gioia ricordiamo i bambini che riceveranno i Sacramenti della Riconciliazione (21 aprile) e della Confermazione ed Eucaristia (14 aprile).

Le celebrazioni della Pasqua.
– Orari delle Messe della Domenica delle Palme e della Domenica di Pasqua: ore 8.00; 9.30 e 11.00.
– Messa del Giovedì Santo ore 20.30 presso il Parco dell’Educazione stradale; Via Crucis del venerdì 19.30 sempre presso il Parco.
– Alla Messa del Giovedì santo un invito particolare ai bambini che riceveranno Confermazione ed Eucaristia, che vivranno anche la lavanda dei piedi. In quella messa raccogliamo anche le cassettine per le missioni diocesane.
– Solenne Veglia pasquale a San Benedetto, alle ore 20.30.

Parcheggi. Ricordo che la domenica, soprattutto per la Messa delle 10,00, se il parcheggio della parrocchia è al completo si può utilizzare anche il parcheggio del ristorante Bellavista.

Le offerte. Domenica 25 febbraio abbiamo raccolto euro 227.25 + euro 300.00 per lavori già eseguiti, e domenica 3 marzo euro 152.20. Grazie a tutti per la generosità.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

3 marzo 2024I rinnovi del Consiglio Pastorale Parrocchiale e del Consiglio Parrocchiale di Gestione Economica

Insieme all’intera Diocesi in primavera ci sarà il rinnovo degli Organismi di comunione (CPP e CPGE). In particolare sabato 16 e domenica 17 marzo ognuno di noi (si vota dai 16 anni in avanti) potrà indicare due persone che vedrebbe bene come membri del Consiglio Pastorale Parrocchiale.
Queste persone indicate dai parrocchiani, poi se accetteranno, verranno inserite in una “lista” che sarà votata sabato 6 e domenica 7 aprile.
Il nuovo Consiglio Pastorale poi voterà 4 componenti del Consiglio di Gestione Economica; il parroco potrà sceglierne un altro.
Cosa è emerso in sintesi dalla verifica dei due Consigli avvenuta il 22 febbraio scorso.

  1. Sul metodo di lavoro dei Consigli

– E’ stato un mandato contrassegnato dalla pandemia e dalla situazione attuale con il cambio dai monaci a un parroco diocesano.
– Il Consiglio deve dare maggiori indirizzi e linee di lavoro.
– E’ importante che la parrocchia non sia fatta a comparti che comunicano poco tra loro.

  1. Cosa ci caratterizza come parrocchia?

– Una parrocchia forte e robusta che sa anche reagire nelle difficoltà.
– Una parrocchia con una ricchezza di gruppi e di passione ecclesiale.
– C’è senso di responsabilità e si ci prende a cuore la vita della parrocchia.

  1. Su cosa investire di più?

– Un maggior coordinamento tra gruppi, per valorizzare tutti.
– Essere più attenti alle nuove famiglie che si inseriscono in parrocchia.
– Conoscere e valorizzare di più il lavoro educativo della Scuola dell’Infanzia.
– Lavorare sul senso di responsabilità anche a livello economico.

  1. La corresponsabilità (cioè l’impegno degli operatori pastorali)

– Il buon coinvolgimento attuale va incrementato.
– Vanno coinvolte persone nuove.
– Lavorare di più insieme sulle scelte pastorali.

Per le celebrazioni della Pasqua.
Messe della Domenica delle Palme e della Domenica di Pasqua: ore 8.00; 9.30 e 11.00.
Messa del Giovedì Santo ore 20.30 presso il Parco dell’Educazione stradale; Via Crucis del Venerdì Santo 19.30 sempre presso il Parco
Don Leopoldo


Notizie di comunità

25 febbraio 2024Coraggio: siamo in cammino

Continuiamo il nostro viaggio verso la Pasqua. Ricordo i nostri passi quaresimali:
– La partecipazione all’Eucaristia della domenica: ciò che più conta!
– L’attenzione alle missioni diocesane (Brasile, Venezuela, Thailandia e Etiopia) attraverso le cassettine che raccoglieremo il Giovedì santo.
– Il digiuno o l’astinenza ogni venerdì, pregando per la pace.
– La preghiera della Via Crucis, ogni venerdì alle ore 19.00 a San Benedetto.

Verso i Sacramenti (Riconciliazione, Cresima ed Eucaristia). In queste settimane i bambini di 4 e 5 elementare si stanno preparando per ricevere i Sacramenti. Un grazie a catechisti, educatori e accompagnatori degli adulti per il loro servizio. Complessivamente l’esperienza dei gruppi di catechesi (bambini/ragazzi e genitori) è stimolante e sempre curata.

Rinnovi.
– La Presidenza di Azione Cattolica: gli educatori in queste settimane rinnovano la Presidenza, cioè quelle persone che accompagnano il cammino di tutti gli educatori.
– In primavera saranno rinnovati, in linea con tutta la Diocesi, il Consiglio Pastorale e il Consiglio di Gestione Economica, attraverso il voto di tutta la parrocchia. Nelle prossime settimane daremo informazioni più precise.

Generosità e lavori. Domenica scorsa (18 febbraio) abbiamo raccolto Euro 184.06. Questa settimana abbiamo sistemato l’impianto di riscaldamento della chiesa di San Benedetto (circa 4.000 euro). Ci saranno altri lavori soprattutto elettrici per adeguare il bar e per altre migliorie in Centro parrocchiale. L’archivio parrocchiale è stato spostato da Praglia a San Benedetto, quindi un altro tassello ha trovato collocazione. Vorrei sottolineare l’impegno e la generosità di tanti che si mettono a disposizione per la parrocchia, in vario modo; quindi avanti con fiducia.

Il NOI Associazione. Siamo arrivati a circa 180 iscritti, è davvero un buon risultato. L’iscrizione al Noi è un segno di appartenenza e offre vari vantaggi soprattutto assicurativi. C’è ancora tempo per iscriversi. Al direttivo del Noi viene affidata la gestione del Centro Parrocchiale, di modo che ogni gruppo trovi i suoi spazi e i vari incontri avvengano in maniera ordinata.

Parcheggi. Ricordo che la domenica, soprattutto per la Messa delle 10.00 si può utilizzare anche il parcheggio del ristorante Bellavista.

Sinodo diocesano. Questa domenica si chiude il Sinodo diocesano, alle 16.00 con la messa che si può seguire anche in tv. Saranno consegnate le linee orientative per i prossimi anni.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

18 febbraio 2024 – Il tempo di Quaresima

Grazie a tutti per la partecipazione alle Messe del Mercoledì delle Ceneri: è stato importante iniziare insieme.

Per la Quaresima:
– Cerchiamo di fare nostro lo stile della generosità verso le missioni diocesane. In chiesa ci sono le cassettine dove mettere il nostro contributo. Come già detto è un gesto per tutta la famiglia e non solo per i bambini e ragazzi. Raccoglieremo le cassettine il Giovedì santo.
– La Chiesa da sempre raccomanda anche il digiuno. Lo possiamo fare il venerdì, anche a un solo pasto, con l’intenzione della pace nel mondo.
– Ogni venerdì a San Benedetto alle ore 19.00 ci sarà la preghiera della Via Crucis.
Stiamo accompagnando tutti i bambini e i loro genitori a scoprire Gesù, ricordiamo in modo particolare i bambini che riceveranno i Sacramenti della Riconciliazione e la Confermazione e l’Eucaristia. In questa domenica i bambini di 5 elementare vivranno il rito della chiamata e la consegna delle vesti bianche.

Ritroviamoci la domenica alla Messa. C’è qualche disagio organizzativo ma è importante ricreare lì la nostra esistenza, lasciarci incontrare da Gesù, e imparare a vivere da fratelli. Ricordo che per il parcheggio si può utilizzare anche quello del ristorante Bellavista.

L’iscrizione al Noi sta andando bene ed è ancora aperta. Grazie a tutti per questa adesione e in particolare a chi rende accogliente e ha cura degli spazi del Centro parrocchiale.

Ogni mercoledì sera alle ore 18.30 celebriamo a San Benedetto. Può essere anche l’occasione per ricordare i nostri defunti.
Domenica scorsa 11 febbraio alle Messe abbiamo raccolto euro 189.63 e il Mercoledì delle Ceneri euro 91.80.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

11 febbraio 2024La Quaresima, 40 giorni importanti – Tanti buoni passi fatti e da fare insieme

Iniziamo la Quaresima, quest’anno molto anticipata: la Quaresima indica un tempo di conversione: il Signore ci chiama ad una vita buona e felice.
Mercoledì 14 febbraio sarà il Mercoledì delle Ceneri. Le ceneri sul capo richiamano un cambio, una conversione che passa intanto dai pensieri e dalla mentalità. Ci saranno 4 Messe: alle 6.30 (a San Biagio); poi alle 15.30, alle 18.30 e alle 20.30 (tutte tre a San Benedetto). Come in ogni viaggio è importante iniziare bene, quindi cerchiamo di valorizzare questo giorno. La Chiesa da sempre raccomanda anche il digiuno. Lo possiamo fare anche a un solo pasto, con l’intenzione della pace nel mondo.
A volte non conosciamo più il valore e il significato di alcuni atteggiamenti cristiani come il digiuno: pertanto venerdì prossimo 16 febbraio alle ore 19.30 a San Benedetto ci sarà una breve presentazione del digiuno guidata da don Giuliano Zatti, Vicario generale della nostra Diocesi. Sarà un unico momento introduttivo, appunto nell’orario della cena, per cogliere tutti i significati di questa pratica cristiana.</span
Nei venerdì successivi a San Benedetto alle ore 19.00 ci sarà la preghiera della Via Crucis.
In Quaresima saranno distribuite alle famiglie le cassettine della Quaresima di fraternità: le raccoglieremo poi il Giovedì santo. Il nostro contributo in denaro andrà a sostenere i progetti per le missioni diocesane, attraverso l’Ufficio missionario diocesano. Cerchiamo che questa scelta sia dell’intera famiglia e non solo dei bambini.
Stiamo accompagnando tutti i bambini e i loro genitori a scoprire Gesù, ricordiamo in modo particolare i bambini che riceveranno i Sacramenti della Riconciliazione e la Confermazione e l’Eucaristia. In questo sabato i bambini di quarta hanno ricevuto il Precetto dell’amore e domenica prossima quelli di 5 vivranno il rito della chiamata e la consegna delle vesti bianche
Ritroviamoci la domenica alla Messa. C’è qualche disagio organizzativo ma è importante ricreare lì la nostra esistenza, lasciarci incontrare da Gesù, e imparare a vivere da fratelli.
Ogni mercoledì sera alle ore 18.30 celebriamo a San Benedetto. Può essere anche l’occasione per ricordare i nostri defunti.

Domenica scorsa 4 febbraio alle Messe abbiamo raccolto euro 494.50 comprensivi della festa di San Biagio.

Don Leopoldo


Notizie di comunità

4 febbraio 2024Tanti buoni passi fatti e da fare insieme
Domenica scorsa alle Messe abbiamo raccolto euro 249.40 destinati al Centro d’Ascolto vicariale Caritas, con cui, insieme ad altre parrocchie collaboriamo. Grazie a tutti per la generosità e grazie alla nostra Caritas.
Grazie anche a tutte le persone che si sono dedicate alla festa di San Biagio, protettore di tutti i mali della gola. Come sempre è stato un momento molto sentito sia dalla nostra parrocchia che dal territorio circostante.

Ci avviciniamo anche alla Quaresima, quest’anno molto anticipata: mercoledì 14 febbraio 2024 sarà già il Mercoledì delle Ceneri. Ci saranno 4 Messe: alle 6.30 (a San Biagio); poi alle 15.30, alle 18.30 e alle 20.30 (tutte tre a San Benedetto). Come in ogni viaggio è importante iniziare bene, quindi cerchiamo di valorizzare questo giorno. Si può anche scegliere il digiuno, anche a un solo pasto, con l’intenzione della pace nel mondo.

In Quaresima saranno distribuite le cassettine della Quaresima di fraternità: le raccoglieremo poi il Giovedì santo. Il nostro contributo in denaro andrà a sostenere i progetti per le missioni diocesane, attraverso l’Ufficio missionario diocesano.

In questi mesi poi verranno rinnovate alcune realtà importanti della nostra parrocchia: la Presidenza dell’Azione cattolica (nel mese di febbraio) e poi da marzo a maggio il Consiglio Pastorale Parrocchiale e il Consiglio Parrocchiale per la Gestione Economica. In questi passi ognuno potrà dare il proprio contributo.

Stiamo accompagnando tutti i bambini e i loro genitori a scoprire Gesù, ricordiamo in modo particolare i bambini che riceveranno i Sacramenti della Riconciliazione e la Confermazione e l’Eucaristia.

Ritroviamoci la domenica alla Messa. C’è qualche disagio organizzativo ma è importante ricreare lì la nostra esistenza, lasciarci incontrare da Gesù, e imparare a vivere da fratelli.

Ogni mercoledì sera alle ore 18.30 celebriamo a San Benedetto. Può essere anche l’occasione per ricordare i nostri defunti.
Don Leopoldo


Notizie di comunità

28 gennaio 2024Verso San Biagio
In questa domenica tutte le offerte raccolte alle Messe andranno per il Centro d’Ascolto vicariale della Caritas, con cui, insieme ad altre parrocchie collaboriamo. Un grazie intanto alla nostra Caritas per il suo servizio di sostegno alle famiglie più fragili della nostra parrocchia e sempre attenta agli anziani.
Venerdì 2 febbraio, festeggiamo la Candelora, la Presentazione al tempio di Gesù, un’altra festa segnata dalla luce. Gesù luce del mondo che illumina tutta la nostra vita. Le messe saranno alle 6.30 e alle 19.00, entrambe a San Biagio.
Sabato 3 febbraio ci sarà la grande festa di San Biagio, protettore di tutti i mali della gola. E’ una festa molto sentita sia dalla nostra parrocchia che da quelle del territorio. Ci saranno varie celebrazioni: ore 6.30, 9.00, 11.00, 15.00, 17.00 e 19.30. Alle 15.00 presiede la Messa don Andrea Miola, prete originario della nostra parrocchia, e alle 17.00 il vescovo Claudio. Siamo contenti di incontrare ancora una volta il Vescovo, anche perché nella sua visita di dicembre non era riuscito a passare a San Biagio. La festa di San Biagio ci porta a dire grazie alle nostre suore per la loro testimonianza di vita e per il loro impegno appassionato sia per la Scuola dell’Infanzia che nella parrocchia. Un grazie anche a tutte le persone che si sono attivate per preparare la festa: candele e caramelle per la gola, pesca e lotteria.

Ci avviciniamo anche alla Quaresima, quest’anno molto anticipata: mercoledì 14 febbraio sarà già il Mercoledì delle ceneri.
Stiamo accompagnando tutti i bambini e i loro genitori a scoprire Gesù, ricordiamo in modo particolare i bambini che riceveranno i Sacramenti della Riconciliazione e la Confermazione e l’Eucaristia.

Ritroviamoci la domenica alla Messa. C’è qualche disagio organizzativo ma è importante ricreare lì la nostra esistenza, lasciarci incontrare da Gesù, e imparare a vivere da fratelli. Poi, ogni mercoledì sera alle ore 18.30 celebriamo a San Benedetto. Può essere anche l’occasione per ricordare i nostri defunti.

Don Leopoldo


Notizie di comunità

21 gennaio 2024 – Domenica scorsa abbiamo vissuto una bella domenica di festa e di celebrazione. Permangono alcune difficoltà logistiche ma un po’ alla volta cercheremo di rendere sempre più facile la partecipazione alla vita parrocchiale in San Benedetto. Mi raccomando: le difficoltà organizzative non siano un ostacolo ma un incentivo a partecipare più intensamente, ad esserci, a sentirci tutti comunità cristiana. Certo qualche piccolo sforzo lo dovremmo fare tutti… ci vorrà pazienza, adattamento e speranza. Grazie a tutte le persone che, in vario modo, si impegnano per la parrocchia in questa fase di transizione.

Continua il mese dedicato alla carità, anche in questa domenica raccogliere generi alimentari e prodotti per l’igiene personale. La carità è di tutti ed è possibile a tutti, anche attraverso questi semplici gesti. Domenica 28 gennaio tutte le offerte che raccoglieremo alle Messe andranno per il Centro d’Ascolto vicariale. Grazie alla nostra Caritas parrocchiale che è il segno concreto della vicinanza alle persone più deboli e fragili.

Continua la Messa feriale, il mercoledì sera alle ore 18.30 sempre a San Benedetto. Può essere anche l’occasione per ricordare i nostri cari defunti.

Oggi ci sarà la Festa della Pace dell’ACR. Ringraziamo gli educatori per aver preparato questa festa che educa tutti noi a coltivare pensieri, parole e gesti di pace.

Siamo anche nella Settimana di preghiera per l’Unità dei cristiani: chiediamo al Signore che le varie confessioni cristiane si aiutino nel testimoniare il Vangelo.

Ci stiamo preparando anche alla festa di San Biagio, sabato 3 febbraio 2023.
Ci affidiamo ancora una volta al Signore che ci incontra attraverso i santi, testimoni della novità del Vangelo

Come parrocchia di Praglia, andiamo avanti, senza timori, provando a fare buoni passi! Don Leopoldo


Notizie di comunità: un’inedita normalità

14 gennaio 2024 – Con queste settimane ritorna il tempo ordinario. Dopo il tempo di Natale, illuminato da grandi feste, la liturgia inaugura il tempo ordinario. Anche le attività e i percorsi parrocchiali (catechesi, giovanissimi, giovani, Caritas, Organismi …) riprendono il loro corso abituale. La normalità cementa azioni e pensieri “straordinari”.

Per noi questa normalità è inedita: ci stacchiamo dagli ambienti dell’Abbazia e abitiamo sempre di più San Benedetto (la chiesa e il Centro parrocchiale). Cambia anche l’orario della seconda messa del mattino, alle ore 10.00. Come detto più volte guardiamo con fiducia questi passaggi, consapevoli che la parrocchia siamo noi, arricchiti dai doni del Signore. Dopo le Messe fermiamoci presso il Centro parrocchiale: abbiamo anche bisogno di condividere e di stare insieme. Questa domenica sarà tutto offerto dal NOI.

Ogni mercoledì, alle 18.30 ci sarà la messa feriale a San Benedetto.

Dedichiamo tutto il mese di gennaio alla carità. La carità, il prendersi cura reciprocamente gli uni degli altri, è di tutti. Non solo del gruppo Caritas, che svolge un servizio egregio e importante; tutti possiamo donare qualcosa, tutti possiamo ricevere.

Nelle domeniche 14 e 21 gennaio siamo invitati a portare qualche genere alimentare (pasta, riso, tonno, caffé, biscotti, zucchero, latte …) e materiali per l ‘igiene personale. Portiamoli alla Messa, li deponiamo nei cesti che troveremo a San Benedetto. La nostra Caritas segue più di dieci famiglie con la borsa spesa e poi incontra e visita periodicamente gli anziani e gli ammalati.

Domenica 28 gennaio tutte le offerte delle Messe andranno per il Centro d’Ascolto vicariale che svolge un’azione di sostegno, anche economico, per le persone in difficoltà del territorio.

Domenica 21 gennaio gli educatori dell’Acr propongono la Festa della Pace, un momento importante per bambini e ragazzi. Fin da piccoli impariamo a usare gesti e parole e ad agire la pace.

Avanti con grande fiducia: il Signore ci accompagna e custodisce il nostro cammino! Don Leopoldo


Notizie Parrocchiali

7 gennaio 2024Le messe festive. Come già ricordato più volte, dal 14 gennaio 2024, le Messe della domenica mattina saranno entrambe a San Benedetto alle ore 8.00 e alle ore 10.00. La nuova disposizione dei banchi permette di arrivare a una capienza di circa 90 persone. Rimane invariata la Messa del sabato sera (festiva della vigilia) a San Biagio, ore 17.00.

L’orario delle 10.00 Vuole favorire le famiglie. Cerchiamo di partecipare, di dare valore alla domenica. L’incontro con il Signore e l’Eucaristia è il cuore della nostra vita.

Il punto ristoro del NOI. Dopo le Messe c’è la possibilità di ritrovarci e di stare insieme al punto ristoro del NOI a San Benedetto. Pian piano, lo stiamo sistemando perché sia sempre più accogliente. Domenica 14 gennaio il Noi offre colazione e aperitivo gratuitamente come piccolo segno di benvenuto (chi vuole può eventualmente lasciare una piccola offerta). Sarebbe bello fermarsi tutti, anche solo per un breve saluto.

Una messa feriale alla sera. Ogni mercoledì sera alle ore 18.30 ci sarà la Messa feriale a San Benedetto, alle ore 18.30. Iniziamo mercoledì 10 gennaio. Mercoledì 10 la messa sarà preceduta alle ore 18.00 da un momento di Adorazione eucaristica.

Gennaio per la carità. Le tre domeniche di gennaio (14, 21, 28) saranno dedicate alla carità. Ad ogni Messa del 14 e 21 gennaio chi lo desidera porti generi alimentari (spaghetti, riso, tonno, olio, caffè, zucchero, biscotti, marmellata …) e materiale per l’igiene personale con cui poi saranno realizzate le borse spesa per le persone della nostra parrocchia. Domenica 28 le offerte delle Messe andranno invece per il Centro di ascolto vicariale della Caritas, che sostiene le situazioni di disagio presenti nel territorio. La carità è un impegno di tutti, dall’incontro con Gesù scaturisce l’attenzione reciproca tra di noi.

E poi. Due strade che si intrecciano per stare nel presente e per guardare al futuro. Riconoscenza: ringraziamo sempre il Signore, cerchiamo di guardare tutto il bello che c’è e proviamo noi a operare gesti buoni. Speranza: non c’è da temere, il Signore ci vuole bene e ci accompagna nei sentieri del tempo.
Don Leopoldo


Anno nuovo 2024.

Questo nuovo anno porta anche una novità per la nostra parrocchia.
Come vedete, già le esperienze pastorali (catechesi, incontri degli Organismi di comunione – CPP e CPGE – dei giovanissimi e giovani, degli educatori, lettori, Caritas …) si svolgono a San Benedetto, utilizzando la chiesa e il Centro parrocchiale (le ex Scuole).
Con domenica 14 gennaio 2024 le Messe domenicali saranno entrambe a San Benedetto, come pure le proposte del Noi.

Da domenica 14 gennaio 2024, questi saranno gli orari delle Messe festive: ore 8.00 e poi ore 10.00. Spostiamo l’orario della seconda Messa, alle 10.00, per favorire la partecipazione delle famiglie.

Poi celebreremo anche durante la settimana, il mercoledì sera, alle ore 18.30 a San Benedetto (a partire da mercoledì 10 gennaio 2024).

E’ un cambio che domanda a tutti accoglienza e apertura di sguardo, anche per accettare di buon grado fatiche e ristrettezze legate alla riduzione di spazi e ambienti. Cambiano le cose, ma spero resti intatto e si rafforzi il senso di essere parrocchia. Per certi aspetti diventiamo un po’ più “piccoli” come spazi, però possiamo crescere come senso di partecipazione e di responsabilità.

Certo ci sono anche domande: Ci staremo tutti? E chi era affezionato all’Abbazia?
S. Benedetto non è troppo “esterno”? E economicamente riusciremo a farcela?
Non abbiamo risposte esaurienti, solo possiamo dire: proviamoci insieme! Proviamo a capire insieme come fare!

In questo nuovo anno non ci manchi la fiducia (fede), la speranza (sappiamo che il Signore ci ama) e la carità (possiamo amare gli altri)! L’essere parrocchia è soprattutto questo: lasciarci plasmare dai pensieri e dallo stile del Signore Gesù.

Un augurio caro a tutti voi: che il nuovo anno ci cambi in meglio per essere sempre più rispondenti alla chiamata del Signore. Un grazie a tutte le persone che, in varie forme e modi, si impegnano e sostengono la nostra parrocchia: sono davvero tante, piene di passione, idee e volontà. Un abbraccio in particolare agli anziani e agli ammalati.

Buon Anno nuovo! Don Leopoldo


DEFUNTI NELL’ULTIMO ANNO
Novembre 2022 – Ottobre 2023
Dei cari morti è fatto il nostro passato e anche il presente. Ringraziamo Dio della loro vita e chiediamo per loro la visione del suo volto di Luce. Ricordiamo col cuore i loro nomi e la loro persona:
Soranzo Giovanni, Fabris Franco, Garon Luigi, Pierobon Ghedini Giovanni, Marcato Renzo, Mattarello Emilio, Fassina Giuseppina, Tiengo Dino, Turetta Ludovico, Gaffo Anna, Violato Valter, Ballico Gian Giacomo, Barban Giuseppe, Del Fabro Riccardo, Ambrosi Ovidio, Pagella Bruno, Bozzolan Gabriella, don Tiziano Antonio Sartori O.S.B., Boni Barban Maria, Girardi Giancarlo.

Forse la vita non è che un sogno e la morte sarà un risveglio meraviglioso.



DON LEOPOLDO
Domenica 1 ottobre 2023 don Leopoldo Voltan, nuovo amministratore parrocchiale, concelebrerà la santa Messa parrocchiale a Praglia delle 9.15 con Padre Abate Dom Stefano Visintin.


DON TIZIANO
24 settembre 2023 – continuate a inviarci brevi ricordi su don Tiziano. Se raccoglieremo materiale sufficiente sulla sua umile e fervente testimonianza potremmo farne un fascicolo con foto d’archivio e brevi testi, che vorremmo distribuire alle famiglie della parrocchia. INVIATECI I VOSTRI RICORDI DI DON TIZ.: parrocchia@praglia.it – 3331093941


VERSO IL NUOVO
Mercoledì 13 settembre 2023 il padre vescovo Claudio ha eletto il nostro nuovo Amministratore della Parrocchia: don LEOPOLDO VOLTAN che in diocesi ha il compito di Vicario Episcopale.


COMUNICATO CONGIUNTO
DIOCESI DI PADOVA  –  ABBAZIA DI PRAGLIA
Padova, 9 agosto  2023
In riferimento alla notizia relativa alla consegna alla Diocesi di Padova della Parrocchia di Praglia da parte e per volontà dei monaci, comunicata alla parrocchia stessa nell’ultimo bollettino parrocchiale e ripresa dalla stampa locale in questi giorni, e a seguito di alcuni incontri con gli organismi parrocchiali di Praglia (Consiglio pastorale parrocchiale e Consiglio per la gestione economica) e con il Sindaco di Teolo, relativamente al proseguimento della vita e delle attività parrocchiali, si precisa quanto segue:
–  viene garantita la continuità della vita sacramentale e liturgica;
–  Le attività parrocchiali – dalla catechesi alle celebrazioni ordinarie – si sposteranno nella chiesa di San Benedetto, mentre la Scuola dell’infanzia continuerà a San Biagio;
–  Il Vescovo nominerà un prete diocesano come amministratore della parrocchia di Praglia, in un quadro più ampio di collaborazioni che andrà pensato per la zona, così come del resto va succedendo in molti altri contesti geografici;
–  La chiesa abbaziale di Praglia rimarrà disponibile per necessità particolari che vi fossero finchè la Diocesi di Padova non riorganizzerà l’area del Comune di Teolo;
–  L’Abbazia di Praglia continuerà a concedere alla parrocchia a titolo gratuito gli spazi esterni di San Benedetto e San Biagio (che è anche sede legale della parrocchia);
–  Gli spazi interni, collocati sotto la chiesa abbaziale, verranno gestiti in modo diretto dai monaci benedettini, senza che perdano tuttavia la finalità sociale a beneficio della collettività , locale e non. Gli ambienti potranno essere usati per singoli eventi e su richiesta della parrocchia;
–  Per gli stessi spazi, sul medio/lungo periodo, è comunque prevista la ristrutturazione e riqualificazione degli ambienti per l’accoglienza e l’ospitalità di attività sociali e culturali aperte a tutti, come avviene per altri ambienti gestiti dall’Abbazia;
–  L’Amministrazione di Teolo, nella persona del sindaco Valentino Turetta, si è resa disponibile a mettere a disposizione della parrocchia di Praglia gli spazi in suo possesso presso il Parco San Biagio per attività di vario genere;
–  Il dialogo tra organismi parrocchiali, comunità monastica, Diocesi di Padova e Comune di Teolo proseguirà nelle prossime settimane e nei mesi futuri per favorire al meglio la continuità della vita parrocchiale, il rispetto delle esigenze monastiche ed un’armoniosa convivenza, ma anche in prospettiva di scelte future che potrebbero emergere anche a seguito del Sinodo diocesano attualmente in corso.


Sabato 5 agosto 2023
A TUTTI I PARROCCHIANI DI PRAGLIA
Carissimi,
alcuni membri del  consiglio pastorale, vista la  situazione che stiamo vivendo, propongono di unirci in una novena di preghiera a S.Maria Assunta STELLA 🌟 della nostra parrocchia di Praglia, per ottenere da Lei una soluzione a questo problema.
Vi esortiamo a pregare con fede, ogni giorno, questa preghiera che vi proponiamo, perché Maria non abbandona mai i suoi figli che sono in difficoltà.
Grazie. 
Guarda la stella, invoca Maria
O chiunque tu sia, che nel mare di questo mondo ti senti come sballottato in mezzo alla tempesta, se non vuoi essere sommerso dalle onde, non distogliere lo sguardo dal fulgore di questa Stella.
Se insorgono i venti delle tentazioni, se vai contro gli scogli delle tribolazioni, guarda la stella, invoca Maria!
Se, turbato dal pensiero delle tue colpe, stai per lasciarti vincere dalla tristezza, e sei per cadere nell’abisso della disperazione, pensa a Maria.
Nei pericoli, nelle difficoltà, nei dubbi, pensa a Maria, invoca Maria.
Seguendo lei, non devierai; invocandola, non ti smarrirai; pensando a lei, non peccherai; tenendoti stretto a lei, non cadrai; affidandoti a lei, più nulla temerai.
Con il suo aiuto, ogni fatica sarà per te leggera, sotto la sua guida giungerai facilmente alla Patria Beata.


CRONACA DELL’ ABBANDONO
Martedì 1 agosto 2023, nella saletta tv del Patronato di Praglia, alle 20.45 è stato convocato il Consiglio Pastorale Parrocchiale allargato a rappresentanti di tutti i Gruppi attivi nella parrocchia. Presiedeva il padre abate e parroco don  Stefano Visintin OSB, alla presenza del Vicario Generale diocesano don Giuliano Zatti e dei collaboratori parrocchiali don Giustino e don Michele OSB.
Il parroco, leggendo al Consiglio Pastorale la lettera del 20 giugno 2023, portata al vescovo Padre Claudio Cipolla e da lui accettata, ha ufficialmente comunicato la decisione di lasciare la parrocchia e di non iniziare il nuovo anno pastorale.
Ha poi elencato i motivi di questa decisione, che sono in soldoni i seguenti:
– La comunità ha votato già da diversi anni di non volere fare questo servizio alla diocesi;
– Non è bene creare per questo motivo inutili tensioni in monastero;
– Il desiderio dei monaci di curare il proprio carisma monastico è condiviso dal vescovo;
– Il contesto del calo delle vocazioni consiglia che ciascuno si dedichi alla sua vocazione specifica: i monaci devono fare bene i monaci.

Quindi il monastero farà servizio alla diocesi secondo i modi previsti: ospitalità, convegni, visite al monastero, confessioni…tutto ma non la cura pastorale.
Saranno dati alla parrocchia in comodato d’uso gratuito gli spazi di San Benedetto, che sono di proprietà del monastero. Occorrerà perciò sgomberare al più presto gli spazi dell’attuale Patronato.
La reazione dei presenti, per voce di Stefano e di Adriano, ha manifestato il sentimento della comune incredulità facendo leva sul lungo periodo di collaborazione felice della parrocchia col monastero, circostanziando le vicende positive e prevedendo il disastro che ci si può aspettare per gli abbandoni dei delusi, gli spazi esigui, la difficoltà di adattamento nei servizi che rischiano di andare in fumo. E’ stata anche manifestata gratitudine per quanto ricevuto, e che anche il monastero ha ricevuto nello scambio gratuito del tempo e dell’impegno. Tutte le considerazioni non hanno impedito che i chiodi rimanessero piantati.
Il Vicario don Giuliano Zatti, alla fine, dichiarandosi estremamente gravato dall’ingrato lavoro di gestione dei cambiamenti delle parrocchie, ha affermato che al presente non è previsto alcun accorpamento con altre parrocchie vicine.
Sarà compito di un prete diocesano traghettare la comunità in questi mesi, necessari per creare un minimo di funzionamento dei servizi.

Quando sarà il distacco? AL PIU’ PRESTO, entro quanto stabilito.


newsAVVICENDAMENTI
Il giorno 9 giugno 2022 il parroco Padre Stefano Visintin abate ha comunicato al Consiglio Parrocchiale di Praglia l’avvicendamento del vicario parrocchiale. Il nuovo vicario è Padre Giustino coadiuvato da Padre Michele. A loro un augurio di buon ministero nella novità e nel fervore.


Festa inizio attivitàFesta inizio attività 2022-23
Domenica 16 ottobre 2022, ci sarà la festa di apertura dell’anno pastorale comunitario. Tutti i fanciulli e i ragazzi dell’IC  e tutti i Gruppi sono invitati alla santa Messa delle 9.15, cui farà seguito in patronato ed in campo sportivo una mattinata di giochi e di festa che si concluderà con il pranzo in patronato.
Vedi volantino con il programma.
Adesioni per il pranzo entro martedì 11 ottobre 2022


ASSUNZIONE DELLA B.V. MARIA
Domenica 15 agosto 2021
, grande solennità per la nostra parrocchia: festa dell’Assunta, dedicataria dell’ Abbazia benedettina e della nostra parrocchia. Le immagini di Lei che si leva in cielo sono 2: una in fondo all’abside, che si vede entrando e guardando oltre l’altare, una sopra la porta d’ingresso, nella controfacciata, grande tela del pittore G.B. Zelotti, che sovrasta coloro che uscendo dalla chiesa alzano lo sguardo. La prima sembra seguire il destino del Figlio, raffigurato nell’Ascensione che accentra l’attenzione dallo spazio del catino absidale. Assieme a questa immagine maestosa, sopra l’altare si riconoscono la Nascita e la Crocifissione, scene della vita del Signore che dall’alto della cupola sembra scendere sull’Eucaristia, per poi rimbalzare nel cielo dell’Ascensione. Gesù scende e risale. Maria invece resta in alto di fronte al fedele sia quando entra che quando esce. Per dirci che Lei è sempre la Porta del Cielo in ogni fase del nostro vivere. Attraverso il Figlio andiamo al Padre, attraverso la Madre ci è donato il Figlio.


Casa San BenedettoCASA DELLA CARITA’
anno 2020 – NEL TEMPO DEL COVID
L’ex scuole elementari di San Benedetto frequentate da molti ex bambini e ora adulti della nostra parrocchia, si chiama ora CASA DELLA CARITA’.
Da quest’anno, tornano a frequentare la vecchia scuola altri ragazzi, quelli dell’Iniziazione Cristiana. E’ stato necessario riattivare la vecchia scuola perché gli ambienti di Praglia non rispondono alle norme di sicurezza anti covid.
E’ stato necessario un notevole lavoro da parte di persone generose e amanti della nostra comunità. Un grazie al gruppo “matti pai coriandoi” che ha dato un  contributo decisivo.

DOPO IL COVID
Quando finirà l’emergenza, le attività ordinarie ritorneranno nella loro sede a Praglia. La Casa della Carità continuerà per le attività particolari come ritiri, convivenze, ospitalità  ecc…


RIPARTIAMO INSIEME – ANNO PASTORALE 2020/21
Dalle Linee guida per la Catechesi in Italia in tempo di Covid, emanate dall’Ufficio Catechistico Nazionale, la meditazione sull’episodio degli Atti degli Apostoli (11, 19-26) , che racconta la nascita della prima comunità cristiana ad Antiochia (“Ad Antiochia per la prima volta i discepoli furono chiamati cristiani”), ci vengono suggerite 4 piste da non perdere di vista nel ricominciare:
1. “Nel prossimo anno pastorale immaginiamo una catechesi sempre più squisitamente biblica, che parta dal cuore dell’annuncio cristiano: Il Signore è risorto”.
2. “Abbiamo bisogno di pastori, cioè vescovi e presbiteri, che come Barnaba, figlio dell’esortazione, sappiano svolgere lietamente e con larghezza di vedute il compito di esortare”.
3. “La stagione della ripartenza all’inizio dell’anno pastorale dovrebbe vedere sorgere dei nuovi Saulo: catechisti, formatori ed educatori che abbiano orizzonti grandi e il coraggio di percorrere nuove vie di evangelizzazione”.
4.”Il nuovo anno pastorale potrebbe essere il tempo in cui sviluppare il tema dell’opera dello Spirito nella vita dei cristiani”.


Assunzione_15 agostoASSUNZIONE  DI  MARIA
Sabato 15 agosto 2020 è la Solennità della Assunzione della Beata Vergine Maria, cioè della glorificazione della umile e alta Madre assimilata in cielo con il Figlio, primizia della elevazione dell’umanità alla gloria di Dio. Questa festa liturgica ha avuto origine nel V secolo e si è diffusa nella cristianità che ha ricordato questo destino anche nell’arte, che sovrabbonda di immagini che sono capolavori nella pittura e nella scultura, e nella architettura con migliaia di chiese dedicate a Maria Assunta in cielo, cioè accolta in Paradiso in anima e corpo, secondo il dogma stabilito da papa Pio X nell’anno santo del 1950. Le feste, i canti, le processioni, i fuochi d’artificio sono i nostri tentativi di gioire attorno alla Madre con tutto  l’affetto che possiamo.


Abate_parroco_11-07-20IL P. ABATE STEFANO PARROCO DI PRAGLIA
L’undici Luglio 2020
, festa di san Benedetto, il vescovo Claudio ha dato alla parrocchia di Praglia il suo pastore nominando parroco il P. Abate Stefano Visintin. Dopo quasi 6 anni di attesa e di incertezza ora la nostra comunità riprende il cammino rassicurata e felice della nomina. Questa scelta assume un significato particolare in quanto, accostando la figura del parroco a quella dell’abate unisce la parrocchia più strettamente alla comunità monastica.
La parrocchia viene così affidata all’intera comunità.
Lo stesso giorno il vescovo ha nominato P. Antonio vicario parrocchiale.
Ricordiamo nella preghiera il nuovo parroco P. Abate Stefano per la missione che il vescovo gli ha affidato nella nostra parrocchia.


Natale_2018NATALE DEL SIGNORE
25 dicembre 2018
Un augurio a tutti di un Natale nel cuore, oltre che nelle feste che si susseguono, attorno al germoglio divino, al suo Dono. Egli viene dove i nostri sentieri sono diretti nella verità, nella solidarietà, nella pace, nella giustizia. Sono parole che descrivono la venuta del suo Regno nella nostra storia umana, rendendo la terra un luogo di letizia e di accoglienza. Il nostro cammino non perda mai di vista questa meta, che è personale ed insieme comune.
P.D. Antonio Mistrorigo parroco di Praglia


VIGILIA DI NATALE
Lunedì 24 dicembre 2018, Vigilia del santo Natale, per chi desidera accostarsi al sacramento della riconciliazione sono a disposizione nei confessionali della Basilica alcuni monaci, che possono essere chiamati dal citofono situato nel corridoio  antistante. Pratiche di digiuno, utili a tenere il cuore nell’attesa  imminente della venuta del Salvatore, sono consigliabili, secondo la sensibilità personale.

La Veglia e la S. Messa
Alle 22.00 a san Biagio avrà inizio la Veglia di Natale, seguita dalla santa Messa cantata, con l’accompagnamento dei nostri giovani musici. Tutta la comunità è invitata. Natale è un ponte tra Cielo e Terra, in cui Dio si abbassa per amore verso l’umanità nelle membra di un Bambino, Gesù, nato da Maria di Nazaret, e muta la storia dell’umanità verso un destino di luce.
Gli auguri sono un segno di questa gioiosa consapevolezza.

In Basilica a Praglia alle 22,30 inizia la Veglia con l’Ufficio delle Letture e  mezzanotte seguirà la santa Messa.

Don Andrea Miola – ordinato presbitero il 4 giugno 2017 nella chiesa Cattedrale di Padova. Domenica 18 giugno la celebrato la S. Messa nell’Abbazia di Praglia con la comunità monastica e la parrocchia di Praglia (vai alla fotogallery)

SANTA PASQUA 2016

“Con la sua morte e risurrezione Gesù indica a tutti la via della vita e della felicità: questa via è l’umiltà, che comporta l’umiliazione. Questa è la strada che conduce alla gloria. Solo chi si umilia può andare verso le “cose di lassù”, verso Dio. L’orgoglioso guarda “dall’alto in basso”, l’umile guarda “dal basso in alto”.   Papa Francesco

Ai malati, agli anziani, a coloro che soffrono le difficoltà del momento, l’augurio di forza nella fede in Gesù Cristo morto e risorto per la nostra salvezza.   P. Antonio