NEWS – Archivio 2014/15

A PROPOSITO DI MIGRANTI

Serate organizzate dai Gruppi Missionari di Abano Terme, Selvazzano e Teolo.
LUNEDI’ 23 NOVEMBRE 2015 - ore 20.45 – teatro La Perla di Torreglia "MIGRANTI: PROBLEMA O RISORSA?" - conferenza e dibattito, ingresso libero, con Stefano Allievi, sociologo e d. Giuliano Zatti, islamologo.
LUNEDI’ 30 NOVEMBRE 2015 – ore 20.45 – teatro La Perla di Torreglia “ERO FORESTIERO E MI AVETE ACCOLTO” con don Luca Facco, Direttore della Caritas di Padova
Incontro esclusivamente su invito per: i membri dei Consigli Pastorali Parrocchiali e per la Gestione Economica; per gli operatori Caritas e i gruppi di Animazione Missionaria.


Giubileo della Misericordia 2015-16Anno Santo della misericordia a Roma
Il gruppo Caritas organizza il pellegrinaggio a Roma per il giubileo della Misericordia indetto da papa Francesco. I giorni previsti sono dal 5 al 7 aprile 2016 partendo da Praglia, sosta ad Assisi, soggiorno a Roma per la visita alle basiliche e l’udienza di papa Francesco, ritorno con sosta a Orvieto. Il logo (o simbolo) del Giubileo è opera del gesuita Padre Marko Ivan Rupnik. L’immagine indica l’amore di Cristo che porta a compimento il mistero della sua incarnazione con la redenzione dell’uomo, che egli si carica amorevolmente sulle spalle. Il disegno è realizzato in modo tale da far emergere che il Buon Pastore Gesù tocca in profondità la carne dell’uomo e lo fa con tale amore da cambiargli la vita. Il soggetto originale si trova a Verona, presso le Suore Orsoline.
Informazione più dettagliate sull’itinerario e sui costi verranno comunicate quanto prima.
Per informazioni: Tullio De Franceschi – 3474928418


Sinodo sulla famiglia – 4-25 ottobre 2015
Il Sinodo di quest’anno, sul tema de “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”, rappresenta l’assemblea conclusiva di un percorso sinodale partito due anni fa, “mediante il quale”, si legge nel bollettino diffuso dalla Santa Sede, “è stato possibile delineare il profilo della famiglia nel mondo, delle sue ricchezze e delle sue sfide”. Anche a Praglia il desiderio di avviare un Gruppo Famiglie con un incontro già in programma il 18 ottobre p.v. – Chi desidera informazioni prenda contatti in parrocchia.
16 ottobre 2015 - incontro Caritas, a Sarmeola di Rubano
31 ottobre 2015 - Laudato si’, presentazione a Praglia


Monte Berico - Marcia per la pace 24-10-201589° Giornata Missionaria Mondiale
18 ottobre 2015 – “Dalla parte dei poveri” è il tema di quest’appuntamento 2015. Non è solamente un invito a ‘schierarsi’ a favore di una categoria generale di persone, di cui magari sentiamo sempre parlare, ma senza ‘incontrarli’ veramente. E’ invece il modo di agire di Cristo stesso che non si è mai posto ‘contro’ qualcuno, ma a fianco di tutti,, uomini e donne in ricerca, delusi dalla vita. Ricordiamo e sosteniamo chi vive in prima persona questo, in territori non abituali. Le offerte raccolte nelle Eucaristie di questa Domenica per questo: la nostra goccia.
24 ottobre – in marcia per la pace al Santuario di Monte Berico
31 ottobre – Laudato si’, presentazione a Praglia

Programmi esposti in Basilica, a S. Biagio e in Patronato.


Ingresso a Padova del vescovo Claudio
18 ottobre 2015 - Nell’approssimarsi dell’inizio del suo ministero a Padova, tutte le comunità parrocchiali della Diocesi sono invitate a percorrere un itinerario di preparazione.
Come Vicariato di Teolo, in comunione con il Vicariato di Lozzo Atestino e tutta la diocesi, ci troveremo per un momento di preghiera in preparazione all’ingresso del Vescovo Claudio: VENERDI’ 16 OTTOBRE – TUTTI INVITATI alle ore 20.45 in chiesa a Vò Euganeo. Sarà l’occasione anche per iniziare insieme il nuovo anno pastorale e per invocare lo Spirito Santo sul percorso di unità che come Vicariati siamo chiamati a fare.
L’ingresso in diocesi a Padova del Vescovo Claudio è prevista per DOMENICA 18 OTTOBRE al
Stemma_vescovo_Claudiole ore 16 in Cattedrale con un  momento di accoglienza alle ore 15.15 in Piazza Duomo. Sarà possibile vedere la diretta della celebrazione dalle ore 15 in TV sui canali Telechiara e Bluradioveneto o tramite diretta streaming su www.diocesipadova.it e www.difesadelpopolo.it.

Il saluto che ha inviato a tutte le comunità parrocchiali per introdurre le Eucaristie festive del 18: Carissimi, oggi, giorno del Signore, festa di san Luca e giornata missionaria mondiale, mi aggiungo anch’io, spiritualmente, alla vostra comunità eucaristica. Come state? Come sta la vostra comunità? Immagino che non manchino tribolazioni e problemi, ma so che se oggi, siete con la vostra comunità, il Signore stesso si accosterà a voi per ascoltarvi e sostenervi. Da oggi sono chiamato ad essere segno di Gesù buon pastore che precede, sta in mezzo, segue i suoi fratelli e amici perché non si sentano mai soli nel cammino verso il suo Regno. Il mio incarico sarà di servire la vostra gioia, la vostra carità, la vostra pace nel nome del Signore Gesù. Desidero anche venirvi a trovare personalmente per conoscere tutto il bene che state già facendo ed averne io stesso sostegno. Un abbraccio particolare a chi sta presiedendo l’Eucaristia e ai più piccoli e deboli.
Siate benedetti dal Signore!
Anche voi benedite me!
don Claudio
Un regalo di benvenuto per il vostro nuovo Vescovo?

Sapendo che la mano che stringete rappresenta tanti fratelli e sorelle: scambiatevi un segno di Pace!


Consacrazione episcopale di mons. Claudio Cipolla
Domenica 27 Settembre 2015 alle 16.30 avrà luogo a Mantova, nella basilica concattedrale di Sant’Andrea, la solenne celebrazione eucaristica nel la quale don Claudio Cipolla, parroco di Sant’Antonio e Vicario Episcopale per la Pastorale, verrà ordinato Vescovo. L’ingresso ufficiale a Padova, sua Diocesi di destinazione, è previsto per domenica 18 ottobre. Parteciperanno alla celebrazione il Vescovo mons. Roberto Busti, il segreta rio generale della Conferenza Episcopale Italiana mons. Nunzio Galantino, il Patriarca di Venezia mons. Francesco Moraglia e il Vescovo emerito di Mantova mons. Egidio Caporello. Insieme a loro concelebreranno altri 16 Vescovi e almeno 300 sacerdoti.  Don Claudio Cipolla nella sua lettera di saluto alla Diocesi di Padova il 18 luglio scorso, subito dopo la pubblicazione della sua nomina a Vescovo di Padova, ha scritto: «Pregate fin da ora per me». È iniziata così anche la preparazione dell’evento con cui si darà inizio al suo ministero nella nostra Chiesa di Padova. Nell’approssimarsi dell’Ordinazione episcopale a Mantova e, poi, dell’inizio del suo ministero a Padova, tutte le comunità parrocchiali della Diocesi sono invitate a percorrere un itinerario di preparazione.


Domenica 20 settembre 2015 – celebrazione dell’Eucaristia festiva alle ore 11.00
presso il parco dell’Educazione Stradale in via Montagna, quartiere S. Biagio (dietro le scuole elementari)
Durante questa celebrazione ci sarà un pensiero benedicente particolare per le coppie di sposi che hanno celebrato il loro Matrimonio nel 1965 e nel 1990, che quindi ricordano rispettivamente le nozze d’oro e d’argento.
Per prevedere posti riservati è necessario dare l’adesione a Arianna Gomiero Rampazzo 049.9901852. All’Eucaristia farà seguito il pranzo nella bella modalità “porta e condividi” per fare festa tutti insieme.


Pellegrinaggio a Monte Berico (VI)
30 settembre 2015 – La parrocchia organizza l’ormai tradizionale pellegrinaggio al Santuario di Monte Berico (VI). Il programma prevede:
- ore 14.00: la partenza dai consueti punti di ritrovo;
- ore 15.30: la visita al Museo missionario del Santuario;
- ore 16.30: la celebrazione dell’Eucaristia; quindi il rientro previo ristoro.
La quota di partecipazione è di € 10.00 e verrà raccolta in pullman.
Per ogni informazione e per dare l’adesione contattare uno dei riferimenti:
- Antonia Chiarello Majolo: 049.9900458;
- Anna Maria Fasolo: 049.9900404;
- Pia Giacomin Maggiolo: 049.9900780;
- profumeria Patrizia: 049.9900157.

Uva OMG 2015OPERAZIONE MATO GROSSO

Domenica 30 agosto 2015È in arrivo  UVA BIANCA di origine  PUGLIESE ! in vendita davanti alla chiesa di Praglia: una cassetta da 5 kg  – Offerta a partire da  9
Il ricavato andrà interamente ai poveri dell’America Latina; Silvia, una ragazza padovana, partirà a breve per tornare ad aiutarli nei  prossimi tre anni insieme ad altri volontari dell’Operazione
.


vescovo1mons. CLAUDIO CIPOLLA - eletto nuovo vescovo di Padova
- notizie e biografia -
Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Padova presentata da mons. Antonio Mattiazzo in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico e ha nominato nuovo Vescovo della Chiesa di Padova mons. CLAUDIO CIPOLLA, finora Vicario Episcopale per la Pastorale della Diocesi di Mantova e Parroco di Sant’Antonio di Porto Mantovano.  L’annuncio è stato dato alle ore 12 di  sabato 18 luglio dalla Sala Stampa Vaticana e in contemporanea a Padova e a Mantova.

vescovo2Il Rev.mo Mons. Claudio Cipolla è nato a Goito, in Provincia e Diocesi di Mantova l’11 febbraio 1955.  È stato alunno del Seminario Vescovile di Mantova fin dalle scuole medie, frequentando poi le scuole superiori e lo Studio Teologico dello stesso Seminario. Ha ricevuto l’Ordinazione presbiterale il 24 maggio 1980 nella Basilica Concattedrale di Sant’Andrea, a Mantova, per le mani di S.E. Mons. Carlo Ferrari, allora Vescovo diocesano.  Mons. Claudio Cipolla ha ricoperto i seguenti incarichi:
- dal 1980 al 1989: Vicario Parrocchiale della Parrocchia di Ognissanti, in Mantova;
- dal 1988 al 1990: Assistente della Branca Esploratori e Guide dell’A.G.E.S.C.I.;
- dal 1989 al 1990: Vicario Parrocchiale a Medole;
- dal 1989 al 1992:  Assistente Provinciale dell’A.G.E.S.C.I.;
- dal 1990 al 2008:  Direttore della Caritas Diocesana; 
- dal 1998 a oggi: Parroco di Sant’Antonio di Porto Mantovano;
- dal 2008 a oggi: Vicario Episcopale per il Settore Pastorale. 
Mons. Cipolla è stato Responsabile Diocesano per la preparazione dei Convegni Nazionali della Chiesa Italiana a Palermo (1995) e a Verona (2006) e membro della Delegazione diocesana agli stessi Convegni. Attualmente è membro del Collegio dei Consultori (2009-2014), del Consiglio Pastorale Diocesano (2010-2014) e della Commissione per la Formazione Permanente del Clero (2012-2016). È anche Moderatore Generale del Sinodo Diocesano. È membro “ratione officii”, inoltre, del Consiglio Episcopale (2014-2017) e del Consiglio Presbiterale (2012-2016). 

doniCon l’annuncio della nomina la sede episcopale di Padova diventa “sede vacante” fino all’ingresso effettivo in Diocesi del nuovo Vescovo eletto.  Il Collegio dei Consultori, secondo la procedura prevista dal Codice di Diritto Canonico, ha provveduto  a nominare l’Amministratore Diocesano che guiderà la Diocesi di Padova fino all’ingresso del nuovo Vescovo., nella persona di mons. Paolo Doni. Mons. Antonio Mattiazzo, che ha guidato la Chiesa di Padova dal 17 settembre 1989 è ora “Vescovo emerito” della Diocesi di Padova.  Mons. Claudio Cipolla sarà consacrato vescovo  nella basilica concattedrale di Sant’Andrea in Mantova il 27 settembre 2015 alle ore 16.30 e successivamente nel pomeriggio del 18 ottobre 2015 farà ingresso come nuovo pastore alla guida della Chiesa di Padova.

grazieDal messaggio del Vescovo eletto alla Chiesa di Padova:
Il Santo Padre Francesco, imprevedibilmente come sempre, ha scelto di inviarmi da voi come  Vescovo. Penso si sia attenuto alla sua sensibilità di scegliere gli ultimi. Vengo tra voi con la  consapevolezza di non essere all’altezza del Ministero episcopale e di una Diocesi bella e grande come quella di Padova. Spero che questo sentimento umano di preoccupazione, che immagino comprendiate, possa trasformarsi in umiltà cristiana, in invocazione di sostegno ed aiuto rivolto a Dio e a ciascuno di voi. So che il Signore mi vuole bene e si preoccupa per me. Busso alla vostra porta da povero: non ho pretese. Sarà mio compito di Vescovo essere attento a chi ha il passo più debole e a non dimenticare gli ultimi, come ci insegna Gesù nel Vangelo e come ci testimonia Papa Francesco.  Un abbraccio, sincero, affettuoso, colmo di speranza a tutti i parroci e a tutti i presbiteri e diaconi della diocesi: con loro soprattutto voglio abitare perché conosco bene la bellezza della vocazione pastorale, ma conosco anche le fatiche della quotidianità. Spero di poter sostenere, con vera dedizione paterna, il nostro seminario.  Questo sarà il mio motto episcopale: “Coraggio, alzati, ti chiama”.  

vescovo_Il vescovo Claudio si racconta:
Al direttore del settimanale La Difesa del Popolo, Guglielmo Frezza – don Claudio come desidera farsi chiamare il nuovo vescovo – ha raccontato l’annuncio della nomina, le emozioni, la sua idea di comunità e di vescovo che cammina insieme con la sua Chiesa. In particolare ha ripercorso la scelta del motto «Coraggio, alzati, ti chiama», tratta dal brano del Vangelo di Marco. «La mia idea – spiega al settimanale – era che Gesù non si vede sempre, ma è lui che chiama. Ho questa scultura qui in canonica opera di un artista locale. Ci sono i due discepoli che – come racconta Marco – non avevano sentito il cieco seduto lungo la strada a mendicare che cercava di attirare l’attenzione di Gesù. È Gesù che li invita a chiamarlo, e i discepoli trasferiscono al cieco la sua parola e lo accompagnano a lui… “Coraggio! Alzati, ti chiama!”. Ecco, questo per me è il compito della Chiesa, nelle loro figure io ci vedo non il vescovo ma la Chiesa tutta, vescovo, preti e cristiani insieme, che sa portare la povera gente a Gesù…».

E come già sottolineato nella lettera di saluto inviata alla Chiesa di Padova in occasione della nomina, nell’intervista ha ricordato cosa significa una Chiesa che parte dagli ultimi: «[…] Pensare una chiesa a partire dagli ultimi vuol certamente dire prendersene carico. Ma oggi ci sono anche tanti che appartengono alla categoria degli “ultimi” perché demotivati, senza una prospettiva per il loro futuro, senza obiettivi anche quando i soldi non mancano. Questo vale specialmente tra i giovani, ed è un’ulteriore fonte di preoccupazione per la nostra chiesa, senza però che questo giustifichi possibili disattenzioni nei confronti delle povertà e senza mai trascurare la dimensione globale dei problemi. Dietro gli ultimi che una grande questione di giustizia planetaria, ancora tutta da costruire».

Cammineremo insieme
… Mi stanno accompagnando le parole di Gesù che dalla Croce dice: “Donna, ecco tuo Figlio”.  
Accoglietemi come un figlio che vi viene consegnato da Gesù. So che il Signore mi vuole bene e si preoccupa per me. E per questo mi affida alla Chiesa di Padova, come un figlio a una Madre. Vi prego di accogliermi nella vostra vita, nella vostra gloriosa storia, nella comunione dei vostri santi.  
Busso alla vostra porta da povero: non ho pretese.
E al discepolo Gesù dice: “Ecco tua Madre!”. Invoco dal Signore la capacità di rispettare tutti e di servirvi nelle vostre necessità. Sarò Vescovo per la vostra crescita spirituale, per servire la vostra gioia, per dare armonia ai vostri carismi. 

Il Vangelo dice: “Da quel momento la prese nella sua casa”. Discepolo e madre vivono insieme, nella stessa casa e diventano un “noi”: pranzano, si affaticano, gioiscono e piangono insieme: faremo così anche noi! Ascolteremo insieme il Vangelo e i poveri, ci aiuteremo reciprocamente, con generosità; serviremo insieme la gente che abita accanto a noi, spesso troppo affaticata; collaboreremo onestamente con le istituzioni sociali e civili e con tutti gli uomini e le donne che cercano il bene, l’amicizia, la giustizia e la pace. Insieme: cammineremo insieme!  …


 GMG 2016 – Cracovia: le date

Si parte sempre dalle date, vero?

Da sempre sono due i modi di partecipare alla GMG. La formula “breve” e quella “lunga”.

La prima si articolerà nella settimana dal 25 al 31 luglio 2016. Sarà la settimana della GMG “vera e propria“, a Cracovia, con la presenza del Papa e milioni di giovani da tutto il mondo. Quanti lo vedremo lì, quando ci saremo.
La seconda, quella “lunga“, invece, parte un po’ prima, il 19 luglio 2016, e prevede, nella settimana che precede la GMG di Cracovia, il gemellaggio in una diocesi polacca. Padova sarà ospitata da Bielsko-Biała, nel sud della Polonia. Saremo ospitati nelle famiglie: la pastorale giovanile locale è già in contatto con noi e non vede l’ora di incontrarci. Bielsko-Biała è la diocesi nel cui territorio sorgono i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau.


Pellegrini a Lourdes
Mercoledì 24 Giugno 2015 - alle ore 19,30 a S. Biagio S. Messa, benedizione e consegna delle croci ai pellegrini a Lourdes dal 27 Giugno al 3 Luglio 2015.  


Mercoledì 18 giugno2015 – I The Sun in concerto a Bresseo
in piazza a Bresseo alle ore 21.00, concerto per giovani e giovanissimi. Uno spettacolo per incontrare tutti i giovani del territorio, comunicare e trovare nella musica le note della vita, le emozioni che fanno sognare e che descrivono l’amore… I giovanissimi di Praglia presenteranno un maxi quadro con “le forme dell’amore” accompagnato da un video che descrive in modo suggestivo la creazione del maxi quadro.


Santa_SindoneVenerdì 12 giugno 2015 – Torino alla Santa Sindone
Il  la parrocchia si reca a Torino per venerare la Santa Sindone, visitare il S.E.R.M.I.G.  e incontrare la fraternità in cui vive e opera Giovanni De Franceschi nostro parrocchiano. Il viaggio sarà in pullman con partenza alle ore 5.00  e ritorno alle ore 21.30. Il costo del viaggio è di € 30 e per chi non gradisce il pranzo al sacco c’è con la possibilità di pranzare a € 10.00.
Per informazioni: Tullio 3474928418


Domenica 7 giugno 2015 - Insieme come famiglia alla SMA a Feriole:
10.00 accoglienza
10.30 santa messa
12.00 pranzo al sacco
14.00 laboratori e giochi insieme
16. merende dal mondo e balli di gruppo
17.00 chiusura.
L’invito è allargato alle famiglie della catechesi e del rinnovato cammino ICFR per condividere tutto il bene che c’è tra noi.


Conclusione_attivita_2015In festa per concludere l’anno pastorale
Domenica 31 maggio 2015 concluderemo l’anno pastorale. Tutti i gruppi e le associazioni che hanno operato nella nostra comunità si ritroveranno insieme per ringraziare il Signore dell’esperienza vissuta e condividere tutto il bene che c’è tra noi. E’ una giornata in cui la comunità si confronta, si riconosce nei valori, negli impegni e nelle responsabilità che ci hanno fatto incontrare e ci aiutano a crescere come fratelli nella stessa fede. Si conclude così anche l’anno catechistico e inizia il tempo dei campi scuola. L’impegno continua con gioia!

Programma della giornata:
Ore 9.00 santa messa con partenza in processione dal Patronato 
Ore 11.00 Memorial Gianni e Andrea e giochi per i bambini.
Ore 13.00 Pranzo comunitario (Prenotazioni e costi cfr allegato)
Ore 14.00 Tombola.


Comitato 1° maggio in verifica
Giovedì 28 maggio 2015, in patronato, ha luogo la verifica della processione del 1° maggio. Tutto il comitato organizzativo e i collaboratori sono invitati per condividere le impressioni, gli aspetti positivi e i punti da migliorare e offrire qualche spunto di riflessione in vista del prossimo anno. Un grazie anticipato per la disponibilità e la collaborazione.


Per conoscere la Santa Sindone
Giovedì 14 maggio 2015, in Patronato, il professor Paolo Ramin, esperto studioso della Santa Sindone terrà una conferenza in preparazione al pellegrinaggio parrocchiale del 12 giugno prossimo. La sua conferenza è uno stimolo per tutti coloro che desiderano entrare nella celebrazione dell’anno della Misericordia indetto da Papa Francesco. E’ una occasione  per incontrare l’Uomo della Sindone e meglio capire il suo Vangelo d’amore.


Santa_SindoneTorino alla Santa Sindone 
Il 12 giugno 2015 la parrocchia si reca a Torino per venerare la Santa Sindone, visitare il S.E.R.M.I.G.  e incontrare la fraternità in cui vive e opera Giovanni De Franceschi nostro parrocchiano. Il viaggio sarà in pullman con partenza alle ore 5.00  e ritorno alle ore 21.30. Il costo del viaggio è di € 30 e per chi non gradisce il pranzo al sacco c’è con la possibilità di pranzare a € 10.00.

Per informazioni: Tullio 3474928518


A Chiampo come a Lourdes
ChiampoIl 13 maggio 2015 si va alla Grotta di Chiampo (VI) per pregare con tutti gli anziani della parrocchia e oltre. Il santuario di Chiampo ci permette di pregare per tutti i fratelli perseguitati e uccisi dei nostri giorni nella bellissima "via Crucis". Essi vivono il dramma della passione di nostro Signore nella loro vita e nel loro corpo. Noi ci facciamo vicini nella preghiera e nella professione della stessa fede per la quale essi muoiono. Inoltre è possibile venerare il beato Claudio Granzotto nella  recente chiesa a lui dedicata.

 

Beato fra ClaudioDall’Immacolata al beato fra ClaudioMadonna Lourdes
A Chiampo, fra Claudio costruì la magnifica Grotta di Lourdes di proporzioni identiche a quella di Lourdes e vi pose la statua dell’Immacolata che scolpì dopo una visione mistica. Stava preparando il volto di Gesù coronato di spine, quando la sua mano si fermò per un tumore al cervello. Morì il 15 agosto 1947; aveva predetto: “per l’Assunta me ne andrò”. La vergine Assunta prese la sua anima eletta e la presentò a Dio Padre per la piena glorificazione. Egli, dal cielo mantiene la promessa: “Aiuterò e Consolerò tutti”.

ORARIO
Ore 14,00 Partenza dai consueti punti di ritrovo
Ore 15.30 Visita al museo missionario, alla via crucis e alla chiesa del Beato Fra Claudio
Ore 16,30 Santa messa
Ristoro conclusivo e rientro

Quota di partecipazione: € 10.00 
(verrà raccolta in pullman).

Per l’adesione e informazioni:

Anna 049 9900404; Pia 049 9900780;
Gabriella 049 9909014; Antonia 049 900458.


Pellegrinaggio Diocesano a Lourdes
L’U.n.i.t.a.l.s.i. organizza come ogni anno il pellegrinaggio diocesano a Lourdes. E’ l’ occasione per pregare, meditare e affidare nella fede ogni desiderio, ogni bisogno, ogni sofferenza e tutti i nostri progetti a Dio per l’intercessione materna di Maria.
In treno: dal 27 GIUGNO al 3 LUGLIO 2015
In aereo: dal 28 GIUGNO al 2 LUGLIO 2015
Info: GIUSEPPE PICCOLO tel. 049 9901287

Padova, il Veneto e il Sermig
Martedì 17 marzo 2015 - alle ore 20:45: Ernesto Olivero sarà presente a Padova presso la Basilica di S.Antonio in Piazza del Santo per una testimonianza. Sarà un incontro speciale, in cui cercheremo di capire, insieme a voi, se e come poter essere più presenti in una città e in una regione che da tanto tempo ci segue con passione e che fa registrare da sempre il più alto numero di presenze in Arsenale. Per questo motivo vi chiediamo con forza di essere presenti a questo incontro, per poter vivere un momento davvero importante nella storia tra Padova, il Veneto e il Sermig. Giovanni De Franceschi e La Fraternita' del Sermig Piazza Borgo Dora 61, 10152 Torino Tel. 011-4368566 Fax 011-5215571 Email: sermig@sermig.org

MISSIO MEETING GIOVANI
DOMENICA 15 MARZO 2015Papa Francesco continua a richiamare la Chiesa all'impegno di riscoprire, riaccendere e rinnovare il proprio slancio missionario. La fede del popolo cristiano vive e si alimenta della testimonianza resa al Vangelo nella e con la propria vita, riconoscendo nella missionarietà il cuore stesso dell'identità e della dignità di battezzati.
Convinti che al centro di questa "Chiesa in uscita" un posto di spicco vada riservato alla freschezza e all'entusiasmo dei giovani, vi raggiungiamo con la proposta del Convegno Missionario Giovanile "MISSIO MEETING GIOVANI" che avrà per tema e per slogan "Condividere mondi".
Un'occasione non solo per incrociare le indicazioni degli Orientamenti pastorali della nostra Chiesa di Padova "Condividere il ben che c’è tra noi…con lo sguardo che si allarga alle nuove generazioni" con la vocazione missionaria della Chiesa tutta, ma anche per avvicinare i nostri giovani, che così spesso disperano del domani e diffidano del mondo, e mostrare loro che il pianeta trabocca di speranze, di buone volontà, di ricchezze, di storie e racconti di un'umanità che quotidianamente cambia il mondo con il proprio impegno, ripartendo dagli ultimi, dai dimenticati, dalle periferie del mondo e dell'esistenza.
Un evento per lanciare ai giovani la sfida della condivisione, l'unica divisione che moltiplica, riempiendoci della ricchezza che può arrivare solo dall'incontro con l'altro. L’appuntamento è per DOMENICA 15 MARZO presso la Sala Polivalente del Duomo di THIENE (VI) dalle ore 9 alle ore 17.
Info: www.centromissionario.diocesipadova.it e facebook.
Gli amici del CMD

S. Messa per lavoratori e imprenditori
Giovedì 19 marzo 2015 – alle ore 18.30:  presso la chiesa di Bresseo un gruppo di imprenditori del territorio, nato grazie all’impegno diocesano e vicariale della Pastorale Sociale del Lavoro per sostenere con la preghiera e le opere sociali i vari ambiti lavorativi, organizzano una S. Messa di solidarietà con tutte le attività e le varie realtà del mondo del lavoro. Questo momento segna un’altra tappa del cammino preso con impegno solennemente a Praglia alcuni anni fa e invita tutti i lavoratori e gli imprenditori a questa celebrazione eucaristica presieduta da don Andrea parroco di Bresseo-Treponti e dai parroci del Vicariato. Sarà dedicata a tutte le vittime del lavoro e alle loro famiglie e a quanti pagano le conseguenze di questa grave crisi economico-finanziaria.

Adorazione Eucaristica
Giovedì 5 marzo 2015 – alle 20.30 a san Biagio, appuntamento con l’adorazione eucaristica. Nel cammino quaresimale l’adorazione ci aiuta ad entrare nella confidenza intima con il Signore. Ci aiuta a vivere l’atteggiamento di uscita da noi stessi per ritrovarci nella profondità di sé e incontrare Colui che ci abita e che ci converte alla comunione, alla fraternità e alla gioia della trasfigurazione.

Incontro del gruppo Lettori
Martedì 13 gennaio 2015, in patronato, il gruppo liturgico invita tutti coloro che desiderano iniziare o continuare il servizio di lettori nelle liturgie comunitarie. Si tratta del primo incontro per avviare un programma di preparazione, formazione e organizzazione del servizio dei lettori affinché la liturgia comunitaria sia preparata e vissuta in profondità. La preparazione dei lettori diventa un punto importante per educare la comunità all’ascolto.

Scuola di meditazione
Sabato 17 gennaio 2015nella sala teatro del patronato, si tiene il primo incontro mensile di meditazione. E' una proposta di preghiera in cui si impara ad entrare nel silenzio, a fare silenzio intorno a noi e dentro di noi. La strada del silenzio richiede passi ulteriori. C'è il silenzio fisico in cui il corpo si armonizza e "riposa", il silenzio interiore in cui la mente si ferma e i pensieri si placano. Nel silenzio si quietano i sentimenti e le emozioni creando lo spazio per l'ascolto attento e consapevole della Parola che illumina la mente, riscalda il cuore e trasforma la vita.

Adorazione Eucaristica
Giovedì 8 gennaio 2015 – a san Biagio, secondo incontro dì adorazione eucaristica. Si tratta di una piccola scuola dell’incontro personale e adorante con il Signore Gesù. L’adorazione, come per i Magi, è per noi il punto di arrivo di un cammino guidato dalla luce di una stella fino a Gesù, per adorarlo e offrirgli la nostra vita ed essere ricolmati di immensa gioia.

Gruppo Lettori
Il gruppo liturgico invita tutti coloro che desiderano iniziare o continuare l’ esperienza di lettori nelle liturgie comunitarie a dare la loro disponibilità per costituire il gruppo LETTORI.

Coordinamento Vicariale: La Scuola dell’Infanzia

Martedì 9 dicembre 2014 si è tenuta la riunione del Coordinamento Pastorale Vicariale a Feriole. I temi affrontati sono stati:
- Le Scuole dell’Infanzia
- La visita pastorale vicariale del vescovo Antonio
- Il centro di ascolto Caritas vicariale
Ha partecipato all’incontro don Lorenzo Celi, direttore dell’Ufficio della Pastorale per l’Educazione e la Scuola della diocesi di Padova. Egli ha presentato la situazione problematica delle scuole paritarie cattoliche e ha ribadito il loro valore per tutto il territorio. Ha auspicato la sensibilizzazione e il coinvolgimento delle comunità parrocchiali. – Il 27-28 febbraio 2015 ci sarà la Visita Pastorale Vicariale del vescovo nella quale incontrerà i vari organismi in cui si struttura il Vicariato. – Domenica 21 dicembre sarà la giornata di SOLIDARIETA’ per il Centro di Ascolto Caritas Vicariale.

La carità segno di attesa e di speranza

Continua l’iniziativa di carità, all’interno dell’Eucaristia delle 9.15 nelle domeniche di Avvento. Un contenitore alla porta della chiesa raccoglie il segno della carità della comunità di Praglia per coloro che sono nel bisogno e nella ristrettezza economica. L’attenzione agli altri, bisognosi, più poveri è segno della vigilanza e dell’attesa del Signore che viene povero e umile. La nostra Eucaristia è il luogo dove lo celebriamo se lo avremo accolto nella vita. Un pacco di pasta, di riso, di zucchero, un po’ della spesa della nostra casa condivisa con fratelli presso i quali il Signore ha scelto di venire alla luce per noi accende grande speranza. Il gruppo Caritas farà giungere a destinazione il segno della nostra fede fattasi amore.

Adorazione Eucaristica

Giovedì 4 dicembre alle ore 20.30, nella chiesa di San Biagio ci sarà il primo appuntamento per l’Adorazione Eucaristica che si ripeterà il primo giovedì di ogni mese. Si tratta di una scuola di adorazione nella quale impariamo a stare alla presenza del Signore per conoscerlo e amarlo nella contemplazione del suo dono d’amore: l’Eucaristia.

L’Avvento della carità

Domenica prossima, 30 settembre 2014, inizia il tempo forte dell’Avvento e i catechisti hanno proposto di porre un segno di carità per i più bisognosi. Essi attendono l’amore di Dio dai fratelli e noi possiamo esprimerlo nella nostra Eucaristia delle 9.15 portando in chiesa per l’offertorio un dono di condivisione: un pacco di pasta, di riso, di zucchero o altro come segno dell’Eucaristia condivisa con chi è povero. Il gruppo Caritas farà giungere a destinazione l’amore di chi avrà donato.

VENERDI 21 NOVEMBRE 2014 – ORE 20,00
NEL CENTRO PARROCCHIALE DI PRAGLIA:
GARA DI BRGara Briscola_21-11-14ISCOLA A COPPIE con FANTASTICI PREMI

Nel lavoro del Consiglio Pastorale Parrocchiale di questa estate era sorta l’esigenza di rendere il Patronato luogo di incontro, di conoscenza e di comunicazione serena e gioiosa per giovani e adulti.
Questo per favorire lo spirito di comunità e di confidenza, per regalare momenti di sincera umanità tra tutti coloro che amano essere comunità.
La BRISCOLA è sempre stato un modo per stare tra amici nella distensione e nella gioiosità.
Questo torneo si inserisce in questa prospettiva e diventa l’occasione per darci la mano e scambiarci un po’ di sano ottimismo.
PER INFO: STEFANO DE FRANCESCHI 3474563812

 

ASSOCIAZIONE NOIAperte le iscrizioni dei soci per l'anno 2015 … (leggi tutto)

Commemorazione dei defunti – 2 nov. 2014  (leggi tutto)

FESTA DELL’ANZIANO  -  Praglia 26 Ottobre
Il gruppo Caritas organizza la tradizionale festa degli anziani (leggi tutto)

 

CONSIGLIO PASTORALE
Riunione del 17 ottobre 2014 … (leggi tutto)

PELLEGRINAGGIO A MONTE BERICO

Da Praglia più di 100 a MONTE BERICO

MERCOLEDì 24 SETTEMBRE 2014 la parrocchia ha organizzato l’ormai tradizionale pellegrinaggio al Santuario di Monteberico (VI) per venerare la Madre di Dio, pregare insieme, confessarsi e celebrare la s. Messa. Tutto si è svolto tranquillamente e in ottima armonia secondo il programma annunciato. Arrivati al Santuario alle 15,20, c’è stata la visita guidata al favoloso museo superiore che nessuno conosceva. Alle 16.30 la celebrazione della s. Messa assieme ad un gruppo di 80 persone della parrocchia di Olmo di Martellago (VE) e agli anziani della casa di riposo di Veggiano.
La partecipazione in più di cento persone è stata motivo di gioia per tutti e ha rafforzato la bellezza dello stare insieme nella fede, nella preghiera e nell’amicizia.
Al ritorno, l’entusiasmo dei partecipanti si è tradotto nella richiesta di un pellegrinaggio anche a primavera.
Un grazie vivissimo alle persone che hanno reso possibile il pellegrinaggio con cura e disponibilità: Anna Maria Fasolo, Antonia Chiarello Majolo, Pia Giacomin Maggiolo e la profumeria Patrizia.

 

PELLEGRINAGGIO A MONTE BERICO
MERCOLEDì 24 SETTEMBRE 2014

La parrocchia organizza l’ormai tradizionale pellegrinaggio al Santuario di Monteberico (VI)
per venerare la Madre di Dio, pregare insieme, confessarsi e celebrare la s. Messa.
La tua partecipazione è motivo di gioia per tutti e rafforza la bellezza dello stare insieme
nella fede, nella preghiera e nell’amicizia.
ORARIO
Ore 14,00 Partenza dai consueti punti di ritrovo
Ore 15.30 Visita al museo missionario a Monte Berico
Ore 16,30 Santa messa
Ristoro conclusivo e rientro
Quota di partecipazione:
€ 10.00 (verrà raccolta in pullman)
Per l’adesione e ogni informazione contattare:
Antonia Chiarello Majolo 049.9900458,
Anna Maria Fasolo 049.9900404,
Pia Giacomin Maggiolo 049.9900780,
profumeria Patrizia 049.9900157.